La sagra della primavera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Le Sacre du Printemps)
La sagra della primavera
Le Sacre du printemps by Roerich 03.jpg
Bozzetto di Nilolaj Roerich - 1913
Compositore Igor' Stravinskij
Tipo di composizione balletto
Epoca di composizione Ustilug-Clarens 1911-13
Prima esecuzione Parigi, 29 maggio 1913, Théâtre des Champs-Élysées
Durata media 35 min
Organico

vedi sotto

Movimenti

vedi sotto

La sagra della primavera (titolo originale Le Sacre du printemps) è un balletto rappresentato per la prima volta a Parigi il 29 maggio 1913 al Théâtre des Champs-Elysées dai Balletti russi di Sergej Djagilev, su musica di Igor' Stravinskij, con scenografie di Nikolaj Konstantinovič Roerich e per la coreografia di Vaclav Nižinskij.

La traduzione di "sagra" calcata su "sacre" non è fedele all'originale, perché il significato del termine francese è "rituale": una traduzione basata solo sul significato sarebbe dunque "Il rituale della primavera".

La sagra della primavera - 1913

Soggetto[modifica | modifica sorgente]

Il balletto inscena un rito sacrificale pagano nella Russia antica all'inizio della primavera, nel quale un'adolescente veniva scelta per ballare fino alla morte con lo scopo di propiziare la benevolenza degli dei in vista della nuova stagione.

L'aperto richiamo alla Russia è comunque decisivo per chi volesse meglio comprendere il carattere del lavoro: risalendo oltre la civiltà dell'uomo moderno, distruggendo l'ordine delle forme tradizionali, Stravinskij intese ricreare un mondo barbarico e primitivo, in un clima rituale pagano che sfocia in una rissa demoniaca.

L'Eletta - bozzetto di Nicholas Roerich

Struttura del balletto[modifica | modifica sorgente]

Parte I[modifica | modifica sorgente]

L'adorazione della Terra
  1. Introduzione
  2. Gli auguri primaverili – danze delle adolescenti
  3. Gioco del rapimento
  4. Danze primaverili
  5. Gioco delle tribù rivali – corteo del saggio – il saggio
  6. Danza della terra

Parte II[modifica | modifica sorgente]

Il sacrificio
  1. Introduzione
  2. Cerchi misteriosi delle adolescenti
  3. Glorificazione dell'Eletta
  4. Evocazione degli antenati
  5. Azione rituale degli antenati
  6. Danza sacrificale (l'Eletta)
Costume di N.Roerich

Organico orchestrale[modifica | modifica sorgente]

Edizioni musicali[modifica | modifica sorgente]

  • The Rite of Spring, Full Orchestral Score, Boosey & Hawkes, London, 1967
  • The Rite of Spring, spartito trascritto per pianoforte solo da Vladimir Leyetchkiss, G. Schirmer, 1985, E-3493, HL 50490000
Bozzetto di scenografia - Roerich 1912

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Pierre Boulez, “Stravinsky rimane”, in Note di apprendistato, Torino, Einaudi, 1968
  • Allen Forte, The Harmonic Organization of the Rite of Spring, Yale University Press, New Haven, 1978
  • Lawrence Morton, Footnotes to Stravinsky Studies: 'Le Sacre du printemps', in «Tempo», New Series, No. 128 (March, 1979), pp. 9-16
  • Richard Taruskin, Russian Folk Melodies in "The Rite of Spring", in «Journal of the American Musicological Society» Vol. 33, No. 3 (Autumn, 1980), pp. 501-543
  • Pieter C. van den Toorn, Stravinsky and the Rite of Spring: The Beginnings of a Musical Language, University of California Press, Berkeley, Los Angeles and Oxford, 1987
  • Pieter C. van den Toorn, La struttura ottatonica in Stravinskij, in Stravinskij a cura di Gianfranco Vinay, Il Mulino, Bologna, 1992 – ISBN 88-15-03690-3
  • Richard Taruskin, Stravinsky and the Russian Traditions: A Biography of the Works through Mavra, University of California Press, Berkeley and Los Angeles, 1996
  • Richard Taruskin, Le sacre du printemps. Le tradizioni russe, la sintesi di Stravinsky, trad. italiana di Daniele Torelli, BMG Publications, Milano-Roma, 2002 – ISBN 88-7592-721-9
  • Roman Vlad, Architettura di un capolavoro. Analisi della Sagra della primavera di Igor Stravinsky, BMG Publications, Torino, 2005 – ISBN 88-7592-802-9
  • Gianluigi Passaro, Il vento prima che soffi. Gli orizzonti dell'inconscio ne Le Sacre du Printemps di Igor Stravinskij, Edizioni Kappa, Roma, 2010 - ISBN 978-88-6514-107-6

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]