Le Portrait de Petit Cossette

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
« Questa per me fu una storia eterna. La purezza di un angelo, la seduzione di un diavolo. Sorrisi di miele, sguardo vellutato, labbra provocanti e disgrazie ammantate di sogni e di speranze... Mi dominavano completamente... Mi fecero dimenticare la noia del mondo e annullarono persino la gravità del tempo. Paure, tormenti, ansie e disperazione... Nessun dolore poté opporsi alla gioia suprema. Restai affascinato... Mi persi completamente. Quando la ragione si addormenta, la follia prende il sopravvento. L'amore impazzito... si trasforma in un impulso di morte. »
Le Portrait de Petit Cossette
OAV
Titolo orig. コゼットの肖像
(Kozetto no shōzō)
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Asuka Katsura
Regia Akiyuki Shinbo
Character design Hirofumi Suzuki
Animazione
Dir. artistica Easter Himegumi
Studio
Musiche Yuki Kajiura
Rete Animate.tv
1ª edizione 11 aprile 2004 – 22 dicembre 204
Episodi 3 (completa)
Aspect ratio 16:9
Durata ep. 38’:24’’
Episodi it. 3 (completa)
Le Portrait de Petit Cossette
manga
Titolo orig. コゼットの肖像
(Kozetto no shōzō)
Autore Asuka Katsura
Editore Kodansha
1ª edizione 20042004
Periodicità Mensile
Tankōbon 2 (completa)
Editore it. Star Comics
1ª edizione it. Gennaio 2007 – Febbraio 2007
Collanaed. it. Point Break
Periodicità it. Mensile
Volumi it. 2 (completa)
Target seinen
Generi horror psicologico, romantico

Le Portrait de Petit Cossette (コゼットの肖像 Kozetto no shōzō?) è una serie OAV di tre episodi, prodotti nel 2004 dallo studio Aniplex. Dall'anime è stato tratto anche un manga di Asuka Katsura, edito in Italia dalla Star Comics.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Eiri Kurahashi è uno studente di belle arti; per guadagnare qualcosa lavora part-time in un negozio di antiquariato, dove scopre un dipinto incompiuto del diciottesimo secolo che ritrae una splendida ragazza bionda. Cossette, la ragazza del ritratto, si materializza e gli chiede aiuto. Dietro di lei c'è una storia misteriosa e orribile, e gli oggetti che le appartenevano stanno uccidendo le persone che li avvicinano. Kurahashi accetta di aiutare Cossette e insieme si danno da fare per trovarli e neutralizzare la loro malefica influenza. Ma cosa accadde davvero a Cossette duecentocinquanta anni fa? Lei era nel momento del suo massimo splendore e l'autore del suo ritratto aveva trovato un modo originale per fermare il tempo e impedire che la sua bellezza degenerasse.

Anime[modifica | modifica wikitesto]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giappone
1 Le Portrait de Petit Cossette 1
「コゼットの肖像 Vol.1」
26 maggio 2004
2 Le Portrait de Petit Cossette 2
「コゼットの肖像 Vol.2」
28 luglio 2004
3 Le Portrait de Petit Cossette 3
「コゼットの肖像 Vol.3」
22 dicembre 2004

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La colonna sonora コゼットの肖像 (Kozetto no shōzō?) è stata pubblicata il 1º dicembre 2004.

  1. the main theme of Petit Cossette
  2. somewhere I belong
  3. moonflower
  4. sadness
  5. regret
  6. love pain
  7. unhallowed
  8. leave me cold
  9. breakdown
  10. in a beautiful morning of May
  11. a prophet's dream
  12. undertow
  13. float
  14. fake jewel
  15. silent ceremony
  16. evocation
  17. my love, so sweet
  18. 宝石

Manga[modifica | modifica wikitesto]

Le Portrait de Petit Cossette è stato edito su Monthly Magazine Z[1]. L'editore giapponese Kodansha ha raccolto i capitoli in due tankōbon, pubblicati in agosto e dicembre 2004.[2][3].

In Italia il manga è stato edito dalla Star Comics nei numeri 86 e 87 della collana Point break nel gennaio e febbraio 2007[4].

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
Data di prima pubblicazione
Giappone Italia
1 Le Portrait de Petit Cossette 1
「コゼットの肖像 1」 - Kozetto no shōzō
11 agosto 2004[2]
ISBN 978-4-06-349183-8
gennaio 2007
ISBN 977-1-12-998700-8-70086
2 Le Portrait de Petit Cossette 2
「コゼットの肖像 2」 - Kozetto no shōzō
21 dicembre 2004[3]
ISBN 978-4-06-349191-3
febbraio 2007
ISBN 977-1-12-998700-8-70087

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Magazine Z, Comi Di Gi+ Manga Mags Ending in Japan, Anime News Network, 3 settembre 2008. URL consultato il 21 ottobre 2009.
  2. ^ a b (JA) コゼットの肖像(1), Kodansha. URL consultato il 1º febbraio 2010.
  3. ^ a b (JA) コゼットの肖像(2), Kodansha. URL consultato il 2010-92-01.
  4. ^ Scheda sul sito di Alessandro Distribuzioni.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga