Le Chevalier D'Eon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
« "Nel principio fu il verbo. Quelli erano i giorni in cui regnava Luigi XV... Versailles splendeva in tutta la sua gloria, e sul corso della Senna prosperava la città di Parigi, pervasa da bellezza e confusione. Il tempo cambia ogni cosa. Solo le parole rimangono. Ecco perché io, D'Eon de Beaumont, racconto la mia storia, e quella dei miei compagni che credettero nello spirito della Francia. Narrerò gli eventi che misero fine a un'era, e del corpo di una donna trovato a galleggiare nella Senna. Il suo nome era Lia de Beaumont. La mia sorella maggiore". »
(D'Eon de Beaumont, voce narrante, introduzione del primo episodio)
Chevalier
manga
Titolo orig. シュヴァリエ
(Shuvarie)
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Tow Ubukata
Disegni Kiriko Yumeji
Editore Kodansha
1ª edizione 21 ottobre 2005 – 17 agosto 2006
Tankōbon 8 (completa)
Pagine 208
Editore it. Star Comics
1ª edizione it. 7 maggio 2008 – 13 febbraio 2011
Periodicità it. Bimestrale- Trimestrale
Volumi it. 8 (completa)
Lettura it. originale (da destra a sinistra)
Target seinen
Generi storico, gotico, fantastico, avventura, azione, soprannaturale
Le Chevalier D'Eon
serie TV anime
Lia de Beaumont
Lia de Beaumont
Titolo orig. シュヴァリエ
(Shuvarie)
Autore Tow Ubukata (Soggetto originale)
Regia Kazuhiro Furuhashi
Character design Tomomi Ozaki
Studio
Musiche Michiru Oshima
Rete WOWOW
1ª TV 19 agosto 2006 – 24 febbraio 2007
Episodi 24 (completa)
Durata ep. 25 min
Censura No
Reti it. Man-Ga, YouTube (streaming su internet sul canale Yamato Animation, pubblicato dal 28/10/2013 al 13/1/2014)
1ª TV it. 2 luglio 2010 – 24 settembre 2010
Episodi it. 24 (completa)
Durata ep. it. 25 min
Censura it. No
Doppiaggio orig.
Target seinen
Generi storico, fantastico, avventura

Le Chevalier D'Eon (シュヴァリエ Shuvarie?) è una serie anime creata dallo scrittore Tow Ubukata e prodotta dallo studio Production I.G, distribuita in Italia da Yamato Video. Un manga, scritto da Ubukata ed illustrato da Kiriko Yumeji è stato pubblicato dalla Kodansha un anno prima della serie TV, anche se le due storie sono molto diverse. Il manga è stato pubblicato in Italia dalla Star Comics.

Trama[modifica | modifica sorgente]

La storia si svolge nel XVIII secolo, sotto il regno di Luigi XV, alla vigilia della Rivoluzione francese. La corte di Versailles, all'apice del suo splendore, vede gli aristocratici impegnati nella loro tranquilla vita quotidiana, fatta di balli e di banchetti, ma dove cominciano già ad intravedersi le prime crepe, destinare a minare le fondamenta di un'era che volge inesorabilmente alla fine. Una mattina, però, nella Senna viene trovata una cassa che galleggia sulle acque indisturbata. Ben presto si rivela essere una bara, sul coperchio della quale è incisa la parola PSALMS, e dentro la quale viene ritrovato il corpo di una donna, che viene riconosciuta come Lia de Beaumont.

D'Eon de Beaumont, il fratello minore di Lia, è membro della polizia segreta e sta svolgendo indagini su una serie di sparizioni di giovani donne. Non appena viene ritrovato il corpo di sua sorella, il cavaliere viene avvisato della scoperta, ritrovandosi inconsapevolmente all'inizio di una storia torbida e misteriosa.

Nei corridoi della corte del Duca d'Orléans, infatti, si aggira il Conte di Saint-Germain, un alchimista che rivelerà poteri straordinari. Il ritrovamento di Lia non è che il primo atto di una vicenda che trascinerà D'Eon de Beaumont attraverso i misteri dei Poeti, un gruppo di alchimisti capaci di rianimare i cadaveri grazie alla lettura di versetti di particolari Salmi per poi scagliarli contro i propri nemici, alla stregua di zombie.

Ma se la volontà di vendicare sua sorella spinge D'Eon ad iniziare indagini su quanto possa esserle accaduto, causando involontariamente la morte della squadra della Polizia Segreta nella quale lavorava, ben presto si iniziano a scoprire le trame di un intrigo molto più vasto. Ci sono infatti cospiratori che attentano al trono del Re di Francia, relazioni segrete intessute fra i membri della Corte e rapporti con nazioni estere a rischio di boicottaggio.

D'Eon de Beaumont, pervaso dallo spirito di giustizia, partirà dalla Corte su missione di Luigi XV in persona, seguito da Robin, giovane paggio della Regina. Fortunatamente, ben presto troverà due importanti alleati pronti a schierarsi dalla sua parte: Durand, uno spadaccino abile e sfrontato, dal bel viso e dalla mente acuta, e Teillagory, il vecchio maestro di spada dei fratelli Beaumont. I “Quattro Moschettieri”, così come si soprannominano in onore dei cavalieri dei tempi andati, portano avanti con energia le indagini, ma i misteri non sono finiti; infatti, sembra che lo spirito di Lia stia ancora gridando vendetta per la sua morte e sia intenzionato a impossessarsi del corpo di D'Eon...

La vicenda è vagamente ispirata alla figura storica, realmente esistita, di Charles d'Éon de Beaumont, che visse a cavallo fra XVIII e XIX secolo e fu diplomatico e spia francese.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giappone Italia
1 D'Eon: Lia
「デオン∴リア」 - deon∴ria
19 agosto 2006 2 luglio 2010
2 Quattro moschettieri
「四銃士」 - shi jū samurai
26 agosto 2006 2 luglio 2010
3 La spada dell'indignazione
「悲憤の剣」 - hifun no tsurugi
2 settembre 2006 16 luglio 2010
4 Gli adepti della rivoluzione
「革命の信徒」 - kakumei no shinto
9 settembre 2006 16 luglio 2010
5 Palais Royal
「パレ・ロワイヤル」 - pare・rowaiyaru
16 settembre 2006 23 luglio 2010
6 I cavalieri del re
「王の騎士」 - ō no kishi
23 settembre 2006 23 luglio 2010
7 Gargouilles
「ガーゴイル」 - Gāgoiru
30 settembre 2006 30 luglio 2010
8 Udienza con la zarina
「女帝謁見」 - onna mikado ekken
7 ottobre 2006 30 luglio 2010
9 Gli amanti
「愛人たち」 - aijin tachi
14 ottobre 2006 6 agosto 2010
10 I salmi della famiglia reale
「王家の詩」 - ōke no shi
21 ottobre 2006 6 agosto 2010
11 Pioggia sulla Sacra Capitale
「聖都の雨」 - hijiri miyako no ame
28 ottobre 2006 13 agosto 2010
12 Riposa in patria
「祖国に眠れ」 - sokoku ni nemure
4 novembre 2006 13 agosto 2010
13 Presagio
「兆し」 - kizashi
18 novembre 2006 20 agosto 2010
14 Il portadocumenti di Robert Wood
「ロバート・ウッドの鞄」 - robato・uddo no kaban
25 novembre 2006 20 agosto 2010
15 L'ultimo ordine segreto
「最後の密命」 - saigo no mitsu inochi
9 dicembre 2006 27 agosto 2010
16 Il divenire dell'anima
「魂の行方」 - tamashii no namegata
16 dicembre 2006 27 agosto 2010
17 L'abbazia di Medmenham
「メドメナムの地」 - medomenamu no chi
23 dicembre 2006 3 settembre 2010
18 Il nuovo mondo
「新世界」 - shinsekai
6 gennaio 2007 3 settembre 2010
19 Fino a quando non si tingerà di rosso
「紅に染むるまで」 - kurenai ni somu rumade
13 gennaio 2007 10 settembre 2010
20 Pronti a morire per...
「殉ずるものと」 - junzu rumonoto
26 gennaio 2007 10 settembre 2010
21 Il prezzo dell'onore
「名誉の代償」 - meiyo no daishō
3 febbraio 2007 17 settembre 2010
22 NQM 10 febbraio 2007 17 settembre 2010
23 Per il mio più grande amore
「最愛なる――ゆえに」 - saiai naru -- yueni
17 febbraio 2007 24 settembre 2010
24 In principio era il Verbo
「言葉ありき」 - kotoba ariki
24 febbraio 2007 24 settembre 2010

Concetti chiave[modifica | modifica sorgente]

  • Gargoyles - Cadaveri animati, il cui sangue è stato rimpiazzato da mercurio. Sulla loro fronte è disegnato il marchio "H∴O" ("Homme∴Optare"). I Gargoyles sono controllati dai Poeti.
  • I Salmi Reali - Una delle sei sottocategorie di Salmi tematici. Sono un gruppo di versetti che hanno a che fare con le idee di Dio e di Monarchia.
  • I Salmi della Vendetta - La vendetta ed il risarcimento sono le tematiche più comuni di questi Salmi. Uno di quelli citati più spesso nella serie è il Salmo 35.
  • I Poeti - Il Poeta lancia incantesimi e controlla i gargoyles recitando versetti dai Salmi.
  • Il Segreto del Re - L'organizzazione segreta di Re Luigi XV, capitanata dal Duca di Broglie.
  • I Fratelli Rivoluzionari - Un gruppo di alchimisti guidati dal Conte di Saint-Germain, patrocinato dal Duca di Orléans.

Citazioni[modifica | modifica sorgente]

  • PSALMS - Scritta in inglese incisa sulla cassa di Lia e sulle altre vittime. Significa Salmi.
  • NQM (Naqam) - Vendetta, in ebraico. Può anche significare la rinascita di un nuovo ordine dopo un periodo di disequilibrio dell'armonia.
  • Sit Nomen Domini Benedictum - Appare sulla spada di D'Eon quando lo spirito di Lia prende possesso del suo corpo. Significa "Sia Benedetto Il Nome Di Dio".
  • Novus Ordo Seclorum - Viene dal latino, e significa Nuovo Ordine dei Secoli.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

I Beaumont[modifica | modifica sorgente]

D’Eon de Beaumont (デオン·ド·ボーモン Deon· do· bōmon?)

Seiyuu:Yuuki Tai,Akio Nojima(da vecchio) Doppiatore italiano:Davide Albano, Adolfo Fenoglio (da vecchio) È membro della Polizia Segreta, e lavora negli interessi del Re e della Francia. Giovane cavaliere, addestrato sin da bambino all'arte della spada insieme a sua sorella Lia, divide il suo tempo fra la Corte e le sue indagini segrete.

Quando sua sorella viene trovata morta, chiusa in una cassa che galleggia lungo la Senna e che riporta sul coperchio la parola Psalms, si ritrova catapultato in una battaglia mortale, dove rivoluzionari e forze sovrannaturali si mescolano agli intrighi politici messi in piedi dal Duca D'Orléans per prendere il trono di Re di Francia.

La figura di D’Eon de Beaumont prende ampiamente a modello quella del Cavalier D’Eon, veramente esistito, e con il suo illustre ispiratore condivide la propensione al travestitismo, abbigliandosi talvolta da donna per farsi passare per sua sorella, alla quale assomiglia moltissimo.

Lia de Beaumont (リア·ド·ボーモン Ria·do·Bōmon?)

Seiyuu:Risa Mizuno Doppiatrice italiana:Cristiana Rossi È la sorella maggiore di D’Eon. Bellissima ragazza, abile sia con la spada che con la parola, per via del suo spirito acuto, della sua intelligenza e dei suoi modi impeccabili è molto amata pressoché da tutti. Questo malgrado frequenti la Corte solamente a tratti, perché spesso impegnata in viaggi di cui nessuno conosce bene la natura, sino a quando dopo la sua morte, che incorre nel primo episodio della serie, suo fratello non viene a sapere che sua sorella portava a termine incarichi diplomatici segreti per conto della Corona.

La sua morte fa nascere nel cuore di suo fratello la voglia di riscatto e di svelare cosa le sia accaduto. Quel che D’Eon però non può prevedere è che lo spirito di sua sorella, incendiato dal furore, possa arrivare persino a possederlo pur di compiere la sua vendetta nei confronti dei suoi assassini. Lei e Maximillien erano innamorati l' uno della altra e avevanno deciso di sposarsi, in seguito però Lia ruppe il fidanzamento senza dare spiegazioni a Maximillien, ma nonostante questo lo ha amato fino alla morte e oltre.

I Quattro Moschettieri[modifica | modifica sorgente]

Robin (ロビン Robin?)

Seiyuu:Megumi Matsumoto Doppiatore italiano:Stefano Pozzi È il paggio personale della Regina di Francia, e malgrado la sua giovane età si lancia senza esitazione, seguendo il volere della Corona, nell’avventura che coinvolge D’Eon.

Odia essere trattato come un ragazzino, ed è l’unico fra i Moschettieri ad usare una pistola come arma.

Teillagory (テラゴリー Teragorī?)

Seiyuu: Haruo Sato Doppiatore italiano:Antonio Paiola È il vecchio maestro di spada di Lia e D’Eon, verso i quali prova un forte legame d’affetto. È il primo a riconoscere quando Lia prende possesso del corpo del fratello, per via dello stile di combattimento, che cambia sensibilmente andando ad assomigliare a quello della ragazza, molto più efficace. È lui a coniare il nome Quattro Moschettieri per il gruppo che orbita intorno a D’Eon.

Durand (ヂュラン Juran?)

Seiyuu:Ken Narita Doppiatore italiano:Riccardo Niseem Onorato È un giovane uomo di bell’aspetto, che presenta modi raffinati ed una spiccata intelligenza. Abile conversatore, all’apparenza può sembrare un nobile come tanti. Ma in realtà è anche un provetto spadaccino, e soprattutto agente segreto per conto del Re.

Accenni sparsi durante la serie suggeriscono che fosse innamorato di Lia de Beaumont.

Versailles – fazione conservatrice[modifica | modifica sorgente]

Luigi XV di Francia (ルイ十五世 Rui jyūgo sei?)

Seiyuu:Testu Inada Doppiatore italiano:Gabriele Calindri Luigi XV battezzato dal popolo francese come il "Beneamato". Uomo dotato di straordinario fascino e seduzione, lasciò in eredita al nipote Luigi Augusto, Re Luigi XVI, una nazione sgretolata, in cui si erano già costruite le fondamenta della Rivoluzione Francese.

Maria Leszczyńska di Polonia, la Regina di Francia (マリー Marii?)

Seiyuu:Yuki Kaida Doppiatrice italiana:Daniela Trapelli La Regina è colei che spinge D’Eon ad accettare in sé lo spirito di sua sorella Lia, e che comanda a Robin di accompagnarlo nelle sue avventure. È legata ad un misterioso teschio parlante, di nome Belle, che porta sempre con sé e con il quale dialoga spesso.

Belle (ベル Beru?)

Seiyuu:Mayumi Yanagisawa Doppiatrice italiana:? È un teschio parlante che riporta incise, sulla fronte, le lettere nqm. La Regina è solita portarlo con sé, agghindandolo con vestiti, parrucche e nastri, e parlarvi. In realtà il teschio serve da "contenitore" per l'anima di Belle, che altri non è che la figlia di Madame de Pompadour, uccisa dalla sua stessa madre per potersi dedicare alla politica di corte.

Anna Rochefort (アンナ·ロシュフォール Anna·Roshufōru?)

Seiyuu:Eri Kitamura Doppiatrice italiana:Benedetta Ponticelli È l'amica d'infanzia di D'Eon, e cova nei suoi confronti sentimenti romantici. Ammirava moltissimo Lia de Beaumont, con la quale aveva avuto modo di passare del tempo negli intervalli fra i viaggi della giovane. A Corte la sua mansione è quella di prendersi cura del Delfino di Francia, Luigi XVI.

Il Delfino di Francia[modifica | modifica sorgente]

È il giovane Luigi XVI, il nipote del Re. Seiyuu:Masami Suzuki Doppiatore italiano:Davide Perrone

Il Duca di Broglie (ブロリー Burorii?) Seiyuu:Akihiko Ishizumi Doppiatore italiano:Luca Catanzaro È il capo del Segreto del Re, il servizio segreto del Re.

Versailles – fazione progressista[modifica | modifica sorgente]

La Marchesa di Pompadour (ポンパドール Ponpadōru?)

Seiyuu:Shoko Tsuda Doppiatrice italiana:Donatella Fanfani È l'amante di Luigi XV, omaggiata da tutti e rispettata. All'interno della reggia di Versailles, cerca segretamente di risvegliare le coscienze degli aristocratici, addormentate dalla vita di corte. Fra lei e la Regina non scorre buon sangue, ed i loro rapporti sono tesi ma sempre nei limiti del rispetto reciproco.

Praslin César Gabriel di Choiseul (プラスリン Purasurin?)

È il Duca di Praslin, Segretario di Stato degli Affari Esteri.

Fratellanza Rivoluzionaria[modifica | modifica sorgente]

Il Duca d'Orléans (オリアンス Oriansu?)

Seiyuu:Ryusaku Sakurai Doppiatore italiano:Massimiliano Lotti Reggente di Francia, trama segretamente per poter occupare il trono.

Per quanto sia storicamente esistito un Duca d'Orléans nel periodo storico preso in oggetto, il personaggio qui raffigurato è meramente inventato, risultato di una mescolanza di ben quattro generazioni di duchi. Filippo II, Luigi di Borbone, Luigi Filippo I e Luigi Filippo II.

Il Conte di Saint-Germain (サン・ジェルマン San・Jeruman?)

Seiyuu:Yasunori Matsumoto Doppiatore italiano:Oliviero Corbetta Prodigioso alchimista, attraverso il potere dei Salmi può comandare schiere intere di Gargoyles. È al servizio del Duca d'Orléans.

Caron de Beaumarchais (カロン Karon?)

Seiyuu:Hideyuki Umezu Doppiatore italiano:Diego Sabre È un Poeta al servizio del Conte di Saint-Germain. Ha la capacità di lanciare incantesimi attraverso la lettura dei Salmi che gli vengono dati dal Conte.

Maximilien de Robespierre (マクシミリアン・ロベスピエール Makushimirian・Robesupieeru?)

Seiyuu:Takahiro Sakurai Doppiatore italiano:Alessandro Rigotti Un altro alchimista, animato da ideali rivoluzionari. In passato aveva servito Re Luigi al fianco di Lia, della quale si era innamorato arrivando a chiederle di sposarlo. In realtà è lui l' erede della famiglia reale, non Re Luigi. Nel ultimo episodio muore, potendo così riunirsi con lo spirito della sua amata.

Vorontsov (ボロンゾフ Boronzofu?)

Seiyuu:Keiichi Sonore Doppiatore italiano:Tony Fuochi Un russo protetto dal Duca d'Orléans che sembra avere molto a che vedere con la morte di Lia. Lavora sotto copertura, spacciandosi per un semplice commerciante di pellicce pregiate.

Cagliostro (カリオストロ Kariosutoro?)

Seiyuu:Nobuyuki Kobushi Doppiatore italiano:Raffaele Fallica È una via di mezzo fra un alchimista e un cialtrone, ed è il compagno di Lorenza Feliciani. Il suo vero nome è Giuseppe Balsamo, e lavora al soldo del Duca d'Orléans. =

Lorenza Feliciani (ロレンツィア·フェチシアニ Rorentsuia·Ferichiani?)

Seiyuu:Kaori Nazuka Doppiatrice italiana:Patrizia Mottola È la compagna di Cagliostro ed anche un Poeta, capace di animare i Gargoyles.

Corte di Russia[modifica | modifica sorgente]

Elisabetta I, Imperatrice di Russia (エリザヴェータ Erizeviita?)

Donna coraggiosa e scaltra, era una grande amica di Lia de Beaumont, che era riuscita così ad intessere una forte intesa diplomatica fra la Francia e la Russia.

Alla sua Corte è d'uso il travestitismo, dal momento che a cadenza regolare l'Imperatrice indice balli in maschera nei quali i partecipanti sono tenuti a vestirsi con abiti dell'altro sesso. È in una di queste occasioni che incontra D'Eon de Beaumont, travestito da donna, e riconoscendo la somiglianza sorprendente del ragazzo con Lia accoglie presso di sé il Cavaliere e Robin, che l'aveva accompagnato.

Pyotr (ピョートル Pyōtoru?)

Il futuro Pietro III di Russia è un giovane ubriacone e dagli interessi infantili, primo fra i quali diventare Imperatore per poter amministrare il potere a suo piacimento. È sposato con Ekaterina, ma la loro unione è molto instabile. Spesso sembra non sopportarla, ed arriva a minacciarla di ripudiarla, o di picchiarla. Il suo sogno è quello di rovesciare l'Imperatrice, e lasciandosi guidare da politici ben più scaltri di lui spera di ottenere questo risultato.

Ekaterina (エカテリーナ Ekateriina?)

Seiyuu:Yukiko Takaguchi Doppiatrice italiana:Debora Magnaghi La futura Caterina la Grande è qui una giovane donna sposata a Pyotr, evidentemente infelice della sua condizione. Non appena viene a conoscenza delle intenzioni del marito e del complotto, va alla ricerca dei Quattro Moschettieri per avvisarli della trappola che hanno intenzione di far scattare gli oppositori di Elisabetta I.

Bestuzhev-Ryumin (ベストゥージェフ Besutoūjefu?)

È il Gran Cancelliere di Russia, e trama alle spalle dell'Imperatrice sperando di poter prendere il potere. Arriva ad architettare un piano nel quale prevede di uccidere la donna ed il suo amante, salvo poi essere sventato dall'ingegno dei Quattro Moschettieri e dal coraggio di Elisabetta I.

Colonna Sonora[modifica | modifica sorgente]

Sigla d'Apertura: "BORN" - Miwako Okuda

  • Musica: Hiro Oyagi
  • Arrangiamento: Hideyuki "Daichi" Suzuki
  • Testo: Chokkyu Murano

Sigla di chiusura: "OVER NIGHT" - Aya

  • Musica: Aya e Dai Kasho
  • Testo: Aya

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga