Lazzaro di Milano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
San Lazzaro
Lazarus bishop of Milan.JPG

Arcivescovo

Nascita  ?, Milano
Morte 449, Milano
Venerato da Chiesa cattolica
Canonizzazione pre canonizzazione
Ricorrenza 14 marzo
Attributi pastorale, mitria
Patrono di Milano
Lazzaro
arcivescovo della Chiesa cattolica
ArchbishopPallium PioM.svg
Incarichi ricoperti Arcivescovo di Milano
Nato  ?, Milano
Deceduto 449, Milano

Lazzaro (... – Milano, 449) fu arcivescovo di Milano dal 438 fino alla sua morte. Viene venerato come santo dalla Chiesa cattolica.

Secondo una tradizione durata almeno fino al XIX secolo, veniva presentato come membro della famiglia aristocratica milanese dei Beccardi.

Compì i propri studi con tutta probabilità in ambito milanese, per poi essere eletto arcivescovo di Milano

Il suo periodo di reggenza della diocesi, di ben undici anni, non lasciò particolare traccia.

La Chiesa cattolica lo ricorda il 14 marzo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Successioni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Arcivescovo di Milano Successore ArchbishopPallium PioM.svg
San Glicerio 438-449 Eusebio Pagani