Layton Brothers: Mystery Room

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Layton Brothers: Mystery Room
Titolo originale レイトンブラザーズ・ミステリールーム
Sviluppo Level-5
Pubblicazione Level-5
Serie Professor Layton
Data di pubblicazione Giappone 21 settembre 2012
Flag of the United States.svg 5 settembre 2013
Flag of Europe.svg 5 settembre 2013
Genere Avventura grafica, Rompicapo
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma iOS
Fascia di età CERO: A

Layton Brothers: Mystery Room (レイトンブラザーズ・ミステリールーム Reiton Burazāzu - Misuterī Rūmu?) è un videogioco del 2012 sviluppato da Level-5 e distribuito per il sistema operativo Apple iOS.[1] Si tratta di uno spin-off della serie dedicata al Professor Layton ed ha come protagonista Alphendi Layton, il figlio di Hershel Layton. Alphendi è un geniale investigatore di Scotland Yard che lavora in un'unità di indagine chiamata "Mystery Room" (Camera dei Misteri) assieme alla sua assistente Lucy Creila.[1]

Il videogioco è stato distribuito in Giappone a partire dal 21 settembre 2012.[2][3]

Il 5 settembre 2013 è stato pubblicato su Google Play, in versione Android e in lingua inglese, per i mercati di Europa e Stati Uniti.[4] Il gioco è scaricabile gratuitamente ed include i primi due casi su cui l'Ispettore Layton dovrà indagare. Ulteriori pacchetti (Pacchetto Casi 1 e Pacchetto Casi 2) sono disponibili a pagamento, per un totale di 9 diversi delitti su cui indagare nel corso del gioco completo.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

La produzione di un videogioco intitolato Mystery Room venne annunciata durante il Level-5 Vision 2009 e doveva inizialmente far parte della serie Atamania. I giocatori avrebbero dovuto muovere i detective Poccho e Sly per risolvere alcuni crimini.[5] Il gioco doveva essere inizialmente sviluppato per Nintendo DS e sarebbe dovuto essere distribuito nel corso del 2010.[5] Level-5 avrebbe dovuto presentare il videogioco al Tokyo Game Show del 2010, ma appena prima della conferenza cancellò la presentazione dal programma, lasciando così il destino del gioco in discussione.[6] Nel maggio del 2010 l'autore annunciò che il videogioco era ancora in via di sviluppo e che l'uscita sarebbe stata rinviata alla primavera del 2011.[6] Successivamente, il 15 ottobre 2011 il videogioco venne riproposto al Level-5 Vision 2011 col titolo attuale e sviluppato per iOS. Anche se il videogioco è stato rinominato per far parte della serie del Professor Layton molti degli elementi originali sono stati mantenuti, compreso l'attenzione nella risoluzione dei misteri.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Anoop Gantayat, Level-5's Mystery Room Reborn as a Layton Title for iPhone in andriasang.com, 15 ottobre 2011. URL consultato il 27 ottobre 2012.
  2. ^ (JA) Tokyo Game Show 2012, Level-5. URL consultato il 27 ottobre 2012.
  3. ^ (EN) LAYTON BROTHERS MYSTERY ROOM®, Level-5. URL consultato il 27 ottobre 2012.
  4. ^ Layton Brothers Mystery Room: ora anche su Android, Panorama.it, 7 settembre 2013.
  5. ^ a b (EN) Anoop Gantayat, Level-5 Continues with Brain Teasing Atamania Games in andriasang.com, 28 agosto 2009. URL consultato il 27 ottobre 2012.
  6. ^ a b (EN) Anoop Gantayat, Level-5's Mystery Room Resurfaces With Music From Yuzo Koshiro in andriasang.com, 20 ottobre 2010. URL consultato il 27 ottobre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Videogiochi