Lavenham (Regno Unito)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lavenham
parrocchia civile
Lavenham – Veduta
Dati amministrativi
Stato Regno Unito Regno Unito
   Inghilterra Inghilterra
Regione Est
Contea County Flag of Suffolk.png Suffolk
Distretto Babergh
Territorio
Coordinate 52°06′27″N 0°47′44″E / 52.1075°N 0.795556°E52.1075; 0.795556 (Lavenham)Coordinate: 52°06′27″N 0°47′44″E / 52.1075°N 0.795556°E52.1075; 0.795556 (Lavenham)
Abitanti 1 750 (2001[1])
Altre informazioni
Cod. postale CO10
Prefisso (+44) 01787
Fuso orario UTC+0
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Lavenham
Sito istituzionale
Lavenham (Suffolk): edifici a graticcio
Edifici a graticcio a Lavenham
Edifici a graticcio a Lavenham
Lavenham: altro edificio caratteristico
Edifici a graticcio a Lavenham

Lavenham (1.750 ab. ca.) è un villaggio con status di parrocchia civile della contea inglese del Suffolk (East Anglia, Inghilterra centro-orientale), facente parte del distretto di Babergh.

La cittadina era un tempo (XIV-XVI secolo) il principale centro per il commercio della lana nel Suffolk.[2][3][4][5][6] ed è famosa per i suoi numerosi edifici medievali[2][3][4][5], tanto da essere stata definita "la cittadina medievale più 'completa' della Gran Bretagna"[7].

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Collocazione[modifica | modifica sorgente]

Il villaggio di Lavenham si trova nella parte sud-occidentale della contea del Suffolk, tra le località di Cavendish e Kersey (rispettivamente ad est della prima e ad ovest della seconda)[8], a circa 20 km[9] a sud di Bury St Edmunds, a circa 65 km[10] ad est di Cambridge e a circa 30 km[11] ad ovest di Ipswich.

Demografia[modifica | modifica sorgente]

Al censimento del 2001, la parrocchia civile di Lavenham contava una popolazione di 1.750 abitanti.[1]

Storia[modifica | modifica sorgente]

La cittadina fu fondata nel XIII secolo da Enrico III d'Inghilterra.[6]

Grazie al fiorente commercio della lana, Lavenham diventò nel 1524 la 14^ località più ricca del Paese.[6]

Architettura[modifica | modifica sorgente]

Nell'architettura di Lavenham, che si caratterizza per i numerosi edifici a graticcio e cottage dal tetto di paglia[2][3][4][5], si riflette la prosperità di cui godeva un tempo la cittadina nel commercio della lana[4].
La località vanta circa 300[3] edifici storici ben conservati: la loro caratteristica strutturale è quella di essere un po' storti e traballanti[3].

Edifici d'interesse[modifica | modifica sorgente]

Chiesa di San Pietro e Paolo[modifica | modifica sorgente]

La Chiesa di San Pietro e Paolo è un edificio costruito tra il 1485 e il 1525.[3]

Lavenham: immagine in notturna della Chiesa di San Pietro e Paolo

Lavenham Priory[modifica | modifica sorgente]

La Lavenham Priory è un edificio risalente al XIII secolo[12], che in origine ospitava i monaci benedettini[13]
Attualmente, l'ex-edificio religioso è stato riconvertito in un bed & breakfast.[12][13]

Palazzo delle Corporazioni del Corpus Christi[modifica | modifica sorgente]

Il Palazzo delle Corporazioni del Corpus Christi (Guildhall of Corpus Christi) è un edificio situato in Market Place e risalente al 1529[4]. Oggi è di proprietà del National Trust[7] ospita un museo di storia locale[3][5], che illustra, tra l'altro, la storia del commercio della lana[3].

Lavenham: il Palazzo delle Corporazioni del Corpus Christi
Lavenham: edifici colorati all'interno del Palazzo delle Corporazioni del Corpus Christi

Little Hall[modifica | modifica sorgente]

La Little Hall è un edificio a graticcio color giallo-ocra, risalente al XV secolo.[3][5] Un tempo, era la residenza di un ricco mercante di lana.[3]

Lavenham: la Little Hall

Altri edifici[modifica | modifica sorgente]

Altri storici edifici a graticcio sono quelli che ospitano attualmente lo Swan Hotel, che risalgono al XIV secolo.[4][13]

Lavenham: gli antichi edifici a graticcio che ospitano lo Swan Hotel

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Suffolk.gov.uk
  2. ^ a b c Leapman, Michael, Gran Bretagna, Dorling Kindersley, London - Mondadori, Milano, 1996 e segg.
  3. ^ a b c d e f g h i j A.A.V.V., Inghilterra, Lonely Planet, Victoria - EDT, Torino, 2007, p. 596
  4. ^ a b c d e f A.A.V.V., Gran Bretagna, Touring Club Italiano, Milano, 2003
  5. ^ a b c d e Somerville, Christopher, Le Guide Traveler di National Geographic, National Geographic Society, New York, 1999-2001 - White Star, Vercelli, 2004, p. 212
  6. ^ a b c Suffolk Tourist Guide: Lavenham
  7. ^ a b Britain Express: Lavenham
  8. ^ Somerville, Christopher, op. cit., p. 201
  9. ^ ViaMichelin.it: Itinerario da Lavenham a Bury St Edmunds
  10. ^ ViaMichelin.it: Itinerario da Lavenham a Cambridge
  11. ^ ViaMichelin.it: Itinerario da Lavenham ad Ipswich
  12. ^ a b Suffolk Tourist Guide. Lavenham Priory
  13. ^ a b c A.A.V.V., Inghilterra, op. cit., p. 597

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]