Laurent Desbiens

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Laurent Desbiens
Laurent DESBIENS.jpg
Laurent Desbiens (1997)
Dati biografici
Nazionalità Francia Francia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Ritirato 2001
Carriera
Squadre di club
1992 Collstrop Collstrop
1993-1995 Castorama Castorama
1996 Gan Gan
1997-2000 Cofidis Cofidis
2001 Kelme Kelme
Statistiche aggiornate al maggio 2012

Laurent Desbiens (Mons-en-Barœul, 16 settembre 1969) è un ex ciclista su strada francese. Professionista dal 1992 al 2001, conta una vittoria di tappa al Tour de France.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Desbiens iniziò a praticare ciclismo all'età di 12 anni, nell'AS Hellemmes[1]. Dopo aver corso per il Vélo-Club de Roubaix, passò professionista nel 1992 con la squadra belga Collstrop, con cui vinse, nella sua prima stagione da prof, Tour de Gironde e Cholet-Pays de Loire. L'anno seguente fu ingaggiato dalla francese Castorama, diretta da Cyrille Guimard, riuscì a vincere una tappa e la classifica generale della Quatre Jours de Dunkerque e partecipò in luglio al suo primo Tours de France. La Castorama fu dismessa alla fine del 1995 e Desbiens passò alla Gan, vincendo Tour de l'Oise e Tour de Vendée. Quest'ultima vittoria fu successivamente annullata, dopo essere stato trovato positivo al nandrolone in un controllo antidoping. Insieme al compagno Philippe Gaumont, ugualmente trovato positivo alla stessa sostanza, furono sospesi dalla commissione disciplinare della federazione ciclistica francese e licenziati dalla Gan.

Nel Desbiens fu nuovamente ingaggiato dallo stesso Guimard nella nuova squadra francese Cofidis. In luglio si aggiudicò l'undicesima tappa del Tour de France a Perpignano. Nonostante fosse terminato secondo allo sprint dietro l'ucraino Serhij Ušakov, fu designato vincitore dopo il declassamento di quest'ultimo per irregolarità nella volata. L'anno successivo indossò la maglia giala al Tour per due giorni, dopo essersela aggiudicata al termine dell'ottava tappa, in cui arrivò al traguardo con un gruppo di fuggitivi con un vantaggio di otto minuti sul gruppo. Restò alla Cofidis fino al 2000, ottenendo altre tre vittorie. Dopo una stagione alla spagnola Kelme, mise fine alla carriera di ciclista al termine del 2001.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

  • 1992 (Collstrop, due vittorie)
Cholet-Pays de Loire
Tour de Gironde
  • 1993 (Castorama, due vittorie)
1ª tappa Quatre Jours de Dunkerque
Classifica generale Quatre Jours de Dunkerque
  • 1994 (Castorama, una vittoria)
3ª tappa Grand Prix du Midi Libre
  • 1996 (Gan, due vittorie)
Tour de Vendée
4ª tappa Tour de l'Oise
  • 1997 (Cofidis, due vittorie)
1ª tappa Grand Prix du Midi Libre
11ª tappa Tour de France
  • 1998 (Cofidis, una vittoria)
À travers le Morbihan
  • 1999 (Cofidis, due vittorie)
5ª tappa Critérium du Dauphiné Libéré
4ª tappa Tour du Limousin

Piazzamenti[modifica | modifica sorgente]

Grandi Giri[modifica | modifica sorgente]

1993: 71º
2001: 102º
1993: 109º
1994: ritirato
1997: 127º
1998: 61º
1999: 100º
2001: ritirato

Classiche monumento[modifica | modifica sorgente]

1993: 91º
1994: 45º
1995: 90º
1996: 35º
1997: 85º
1993: 50º
1996: 38º
1997: 22º

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Laurent Desbiens : l'ancien Maillot jaune s'occupe de sport à la communauté urbaine de Lille in lavoixdunord.fr, 24 gennaio 2010. URL consultato il 6 maggio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]