Laura Pausini (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Laura Pausini
Artista Laura Pausini
Tipo album Studio
Pubblicazione 18 maggio 1993
(Italia)
22 novembre 1994
(Spagna, America Latina)
11 maggio 1995
(Regno Unito)
Durata 33 min : 09 s
Dischi 1
Tracce 8
Genere Pop
Etichetta CGD
Produttore Angelo Valsiglio
(produzione artistica)
Marco Marati
(produzione esecutiva)
Bob Sargeant
(produzione artistica
in UK Edition)
Registrazione 1993 (Italian Edition)
1994 (Spanis-Latin Edition)
1995 (English Edition)
Formati 33 giri
Musicassetta
CD
Download digitale
Certificazioni
Dischi d'oro Brasile Brasile[6]
(Vendite: 20.000)

Francia Francia[7]
(Vendite: 50.000)

Svizzera Svizzera[8]
(Vendite: 10.000)
Dischi di platino Argentina Argentina[1]
(Vendite: 40.000)

Colombia Colombia[2]
(Vendite: 10.000)
Europa Europa[3]
(Vendite: 1.000.000)
Italia Italia (7)[4]
(Vendite: 420.000)
Paesi Bassi Paesi Bassi
(Vendite: 50.000)

Spagna Spagna (17)[5]
(Vendite: 1.020.000)
Laura Pausini - cronologia
Album precedente
Album successivo
(1994)

Laura Pausini è il primo album ufficiale di inediti dell'omonima cantante italiana pubblicato il 18 maggio 1993[9].

Nel 1994 il disco viene pubblicato in lingua spagnola e nel 1995 viene realizzata anche una versione per il mercato inglese: entrambe le edizioni contengono alcuni brani provenienti dall'album del 1993, ma anche tracce provenienti dal secondo album italiano della cantante, intitolato Laura e pubblicato nel 1994.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

La produzione artistica è di Angelo Valsiglio e Marco Marati, che figurano anche come autori dei brani, insieme a Pietro Cremonesi e Federico Cavalli.

L'album include La solitudine, il singolo che anticipa l'intero disco e che porta Laura Pausini alla vittoria nella sezione Novità del Festival di Sanremo 1993[10][11].

Oltre al brano sanremese, l'album raccoglie altre sette canzoni, tutte nel solco della tradizione del pop-melodico italiano, ad eccezione di Il cuore non si arrende, unico pezzo del disco in chiave jazz. Tra i brani inclusi nell'album figura anche Mi rubi l'anima, nel quale Laura Pausini è affiancata dal cantante Raf.

Il brano Perché non torna più è stato dedicato da Laura Pausini alle sue due amiche Laura e Simona, prematuramente scomparse a causa di un incidente stradale. Come riportato sul relativo libretto, l'intero disco è dedicato alle due giovani amiche della cantante e il brano è ispirato alla loro vicenda.

Dopo il successo ottenuto in Italia, il disco viene pubblicato anche all'estero. In alcuni Paesi, come il Benelux e la Francia, l'edizione pubblicata è contenutisticamente uguale a quella per il mercato italiano, mentre la copertina varia di stato in stato.

In Spagna e Sud America l'album viene invece pubblicato il 22 novembre 1994 ed è di fatto un best of, contenente gli adattamenti in lingua spagnola di alcuni brani scelti tra quelli dei primi 2 dischi in italiano della cantante (l'omonimo Laura Pausini e il secondo, Laura)[12].

L'11 maggio 1995 viene inoltre pubblicata una nuova versione dell'album, destinata al Regno Unito, contenente le stesse canzoni incluse nella versione in spagnolo, ma cantate tutte in italiano, ad eccezione di La solitudine, adattata in inglese da Tim Rice con il titolo La solitudine (Loneliness)[13].

Infine, l'album viene pubblicato in Giappone con le stesse tracce dell'edizione per il Regno Unito, alle quali si aggiunge la versione italiana del singolo di esordio di Laura Pausini, La solitudine.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Laura Pausini (Italia, Benelux, Grecia)[modifica | modifica wikitesto]

  • CD: 0745099238520
  • MC: 0745099238544
  • 33 giri:

L'edizione del disco pubblicata in Italia, in Benelux e in Grecia contiene 8 tracce, tutte inedite[14].

Solo in Grecia viene pubblicato nel formati 33 giri[15].

Tra gli autori del brano Perché non torna più figurano Federico Cavalli per il testo, Angelo Valsiglio e Pietro Cremonesi per la musica; in realtà l'autrice vera e propria è la stessa Pausini.

  1. Non c'è – 4:38 (Testo: Federico Cavalli, Pietro Cremonesi – Musica: Angelo Valsiglio, Pietro Cremonesi)
  2. Mi rubi l'anima - con Raf – 3:19 (Testo: Federico Cavalli – Musica: Angelo Valsiglio, Pietro Cremonesi)
  3. Dove sei – 3:37 (Testo: : Federico Cavalli, Pietro Cremonesi – Musica: Angelo Valsiglio, Pietro Cremonesi)
  4. Baci che si rubano – 4:00 (Testo: Federico Cavalli – Musica: Angelo Valsiglio, Pietro Cremonesi)
  5. Tutt'al più – 4:29 (Testo: Roberto Casini – Musica: Angelo Valsiglio, Pietro Cremonesi)
  6. La solitudine – 3:57 (Testo: Federico Cavalli, Pietro Cremonesi – Musica: Angelo Valsiglio, Pietro Cremonesi)
  7. Perché non torna più – 4:37 (Testo*: Federico Cavalli – Musica*: Angelo Valsiglio, Pietro Cremonesi)
  8. Il cuore non si arrende – 4:33 (Testo: Federico Cavalli – Musica: Angelo Valsiglio, Pietro Cremonesi)

Durata totale: 33:10

Laura Pausini (Francia)[modifica | modifica wikitesto]

  • CD: 0745099238520
  • MC: 0745099238544

L'edizione del disco pubblicata in Francia contiene le stesse tracce della versione in lingua italiana, ma presenta una copertina diversa[16].

Laura Pausini (Giappone)[modifica | modifica wikitesto]

  • CD: 4988029059246

L'edizione del disco pubblicata in Giappone contiene le stesse tracce della versione in lingua italiana, ma presenta una copertina diversa[17].

Laura Pausini (Spagna e America Latina)[modifica | modifica wikitesto]

  • CD: 0745099615628
  • MC: 0745099615642
  • 33 giri: 074509961561

L'edizione del disco in lingua spagnola pubblicata in Spagna e in America Latina, contiene 10 tracce provenienti dai primi 2 album in lingua italiana Laura Pausini e Laura[18].

  1. Gente – 4:36 (Testo: Cheope, Marco Marati - Adatt. spagnolo: Badia – Musica: Arcangelo Valsiglio)
  2. Él no está por ti – 3:47 (Testo: Cheope, Marco Marati - Adatt. spagnolo: Badia – Musica: Angelo Valsiglio, Roberto Buti)
  3. Amores extraños – 4:16 (Testo: Cheope, Marco Marati, Francesco Tanini - Adatt. spagnolo: Badia – Musica: Angelo Valsiglio, Roberto Buti)
  4. Las chicas – 4:20 (Testo: Cheope, Marco Marati - Adatt. spagnolo: Badia – Musica: Angelo Valsiglio, Roberto Buti)
  5. El valor que no se ve – 4:38 (Testo: Cheope, Marco Marati - Adatt. spagnolo: Badia – Musica: Angelo Valsiglio)
  6. La soledad – 4:00 (Testo: Federico Cavalli, Pietro Cremonesi - Adatt. spagnolo: Badia – Musica: Angelo Valsiglio, Pietro Cremonesi)
  7. ¿Por qué no volverán? – 3:59 (Testo: Federico Cavalli - Adatt. spagnolo: Badia – Musica: Angelo Valsiglio, Pietro Cremonesi)
  8. Se fue – 4:41 (Testo: Federico Cavalli - Adatt. spagnolo: Badia – Musica: Angelo Valsiglio, Pietro Cremonesi)
  9. ¿Por qué no? – 4:34 (Testo: Roberto Casini - Adatt. spagnolo: Badia – Musica: Angelo Valsiglio, Pietro Cremonesi)
  10. Carta – 3:42 (Testo: Cheope, Marco Marati - Adatt. spagnolo: Badia – Musica: Angelo Valsiglio, Giovanni Salvatori)

Durata totale: 42:33

Laura Pausini (Venezuela)[modifica | modifica wikitesto]

  • CD:
  • MC: FC11094244

L'edizione del disco pubblicata in Venezuela contiene le stesse tracce della versione in lingua spagnola con l'aggiunta della Bonus Track: La solitudine e presenta una copertina diversa a colori[19].

  1. La solitudine (Bonus Track) – 3:57 (Testo: Federico Cavalli, Pietro Cremonesi – Musica: Angelo Valsiglio, Pietro Cremonesi)

Durata totale: 46:30

Laura Pausini (Regno Unito)[modifica | modifica wikitesto]

  • CD: 0745099988524

L'edizione del disco pubblicata nel Regno Unito contiene le stesse canzoni incluse nella versione in lingua spagnola, ma cantate tutte in lingua italiana, ad eccezione di La solitudine, adattata in inglese da Tim Rice con il titolo La solitudine (Loneliness)[20].

  1. La solitudine (Loneliness) – 4:00 (Testo: Federico Cavalli, Pietro Cremonesi - Adatt. inglese: Tim Rice – Musica: Angelo Valsiglio, Pietro Cremonesi)
  2. Gente – 4:34 (Testo: Cheope, Marco Marati – Musica: Angelo Valsiglio)(Da Laura, 1994)
  3. Lui non sta con te – 3:48 (Testo: Cheope, Marco Marati – Musica: Angelo Valsiglio, Roberto Buti)(Da Laura, 1994)
  4. Strani amori – 4:17 (Testo: Cheope, Marco Marati, Francesco Tanini – Musica: Angelo Valsiglio, Roberto Buti)(Da Laura, 1994)
  5. Ragazze che – 4:20 (Testo: Cheope, Marco Marati – Musica: Angelo Valsiglio, Roberto Buti)(Da Laura, 1994)
  6. Il coraggio che non c'è – 4:37 (Testo: Cheope, Marco Marati – Musica: Angelo Valsiglio)(Da Laura, 1994)
  7. Perché non torna più – 4:37 (Testo: Federico Cavalli – Musica: Angelo Valsiglio, Pietro Cremonesi)(Da Laura Pausini, 1993)
  8. Non c'è – 4:39 (Testo: Federico Cavalli, Pietro Cremonesi – Musica: Angelo Valsiglio, Pietro Cremonesi)(Da Laura Pausini, 1993)
  9. Tutt'al più – 4:28 (Testo: Roberto Casini – Musica: Angelo Valsiglio, Pietro Cremonesi)(Da Laura Pausini, 1993)
  10. Lettera – 3:45 (Testo: Cheope, Marco Marati – Musica: Angelo Valsiglio, Giovanni Salvatori)(Da Laura, 1994)

Durata totale: 43:05

Laura Pausini (Giappone)[modifica | modifica wikitesto]

  • CD: 4988029090348

L'edizione del disco pubblicata in Giappone contiene le stesse tracce della versione pubblicata nel Regno Unito con l'aggiunta della Bonus Track: La solitudine[21].

  1. La solitudine (Bonus Track) – 3:57 (Testo: Federico Cavalli, Pietro Cremonesi – Musica: Angelo Valsiglio, Pietro Cremonesi)(Da Laura Pausini, 1993)

Durata totale: 47:02

Registrazione[modifica | modifica wikitesto]

Laura Pausini (1993)
Laura Pausini (1994)
  • Morning Studio, Milano: registrazione e mixaggio.
  • Logic Audiofile Studio, Spagna: masterizzazione.

Crediti[modifica | modifica wikitesto]

Laura Pausini (1993)
Laura Pausini (1994)
  • Laura Pausini: voce
  • Gianni Salvatori: arrangiamenti, chitarra elettrica, cori
  • Renato Cantele: tecnico del suono
  • Giamba Lizzori: tecnico del suono
  • Massimo Pacciani: batteria, percussioni
  • Cesare Chiodo: basso elettrico
  • Stefano Allegra: basso elettrico
  • Riccardo Galardini: chitarra acustica
  • Simone Papi: pianoforte
  • Luca Signorini: sassofono
  • Emanuela Cortesi: cori
  • Silvia Mezzanotte: cori
  • Cristina Montanari: cori
  • Leonardo Abbate: cori
  • Danilo Bastoni: cori

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Singoli

La solitudine è il singolo che anticipa di alcuni mesi la pubblicazione del disco. Il brano ottiene un grande successo commerciale in Italia, raggiungendo il 1º posto nella classifica settimanale e risultando uno dei singoli più venduti del 1993[22]. Il singolo ottiene ottimi risultati anche all'estero: in Francia arriva fino al 5º posto nella classifica settimanale, nella quale rimane per un totale di 44 settimane[23] e si classifica al 13º posto nella classifica di fine anno relativa al 1994[24]; raggiunge la Top5 anche in Belgio[25]; nei Paesi Bassi arriva fino al 2º posto in classifica[26].

Laura Pausini (lingua italiana)
Titolo Data di uscita
La solitudine febbraio 1993
Non c'è giugno 1993
Mi rubi l'anima (con Raf) (solo in Francia) 1993
Perché non torna più ottobre 1993
Laura Pausini (Inghilterra)
Titolo Data di uscita
La solitudine (Loneliness) 19 giugno 1995
  • La soledad è l'adattamento in lingua spagnola del brano vincitore del Festival di Sanremo 1993 nella sezione Novità. Negli Stati Uniti d'America raggiunge il 5º posto nella classifica Latin Pop Songs di Billboard e il 22° nella classifica Latin Songs[27].
  • Se fue è l'adattamento in lingua spagnola di Non c'è. Il 7 gennaio 1995 il singolo raggiunge negli Stati Uniti d'America il 5º posto nella classifica Latin Pop Songs. Il brano mantiene tale posizione per 5 settimane e raggiunge inoltre il 24º posto nella classifica Latin Songs[28].
  • Amores extraños è l'adattamento in lingua spagnola di Strani amori. Raggiunge il 1º posto nella classifica Latin Pop Songs e il 7º posto nella classifica Latin Songs di Billboard[29].
Laura Pausini (lingua spagnola)
Titolo Data di uscita
La soledad 1994
Se fue 1994
Amores extraños 1995
Gente (Spanish Version) 1995
El no esta por ti (solo in Spagna) 1995
Las chicas 1995
Videoclip
Laura Pausini (lingua italiana)
Titolo Regista
La solitudine Ambrogio Lo Giudice
Non c'è
Perché non torna più
Laura Pausini (lingua spagnola)
Titolo Regista
La soledad Ambrogio Lo Giudice
Se fue
Amores extraños Stefano Salvati
Gente

Successo commerciale[modifica | modifica wikitesto]

L'album in lingua italiana ottiene un ottimo successo commerciale[30]. In Italia raggiunge il 6º posto nella classifica degli album e rimane nella Top10 per circa un anno, diventando così uno dei dischi più venduti del 1993. In totale, le copie vendute dall'album in Italia sono 420.000[4]. Anche all'estero l'album riscuote un ottimo successo: l'edizione italiana del disco arriva al 1º posto nelle classifiche in Benelux e al 2º posto nei Paesi Bassi[31]. L'edizione italiana conquista un Disco di platino nei Paesi Bassi, undici in Italia[4] e il Disco d'oro in Svizzera[8], in Francia[7] e in Brasile[6].

L'edizione in castigliana vende in Spagna 1.020.000 di copie[5]. Il successo dell'album viene inoltre premiato con un Globo di platino, consegnato a Laura Pausini dall'ambasciatore italiano per essere stata la prima artista non spagnola a superare il milione di copie vendute in Spagna[32][33]. Il disco nel 1996 ottiene inoltre un premio I.F.P.I. Platinum Europe Award per le vendite in Europa[3]. Ottine il Disco di platino in Argentina[1] e in Colombia[2] e undici in Spagna[5]. L'album in castellano raggiunge anche il 10º posto nella classifica Latin Pop Albums stilata negli Stati Uniti d'America da Billboard, e il 31º posto nella classifica Latin Albums[34].

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Posizioni massime[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1993-1995) Posizione
Belgio (Fiandre)[35] 1
Belgio (Vallonia)[36] 29
Cile[37] 2
Italia[38] 6
Francia[39] 35
Paesi Bassi[31] 3
Portogallo[40] 1
Spagna[41] 1
Stati Uniti (Latin Pop Album)[34] 10
Stati Uniti (Latin Album)[34] 31

Posizioni di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Anno Paese Posizione
1993 Italia[38] 6
1994 Spagna[42] 1
1995 Spagna 3

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (ES) Laura Pausini (in lingua spagnola) Disco di platino in Argentina, CAPIF. URL consultato il 27 settembre 2012.
  2. ^ a b (ES) Laura Pausini (in lingua spagnola) Disco di platino in Colombia, El Tiempo, 21 novembre 1998. URL consultato il 27 settembre 2012.
  3. ^ a b (EN) Laura Pausini Disco di platino in Europa, IFPI. URL consultato il 27 settembre 2012.
  4. ^ a b c (ES) La Revista: Desde Italia con Amore - Laura Pausini, La voz bonita, El Mundo. URL consultato il 27 settembre 2012.
  5. ^ a b c (ES) Amelia Castilla, El misticismo de Laura Pausini, El País, 26 settembre 1996. URL consultato il 27 settembre 2012.
  6. ^ a b (PT) Laura Pausini Disco d'oro in Brasile, ABPD. URL consultato il 27 settembre 2012.
  7. ^ a b (FR) Laura Pausini Disco d'oro in Francia, SNEP. URL consultato il 27 settembre 2012.
  8. ^ a b (DE) Laura Pausini Disco d'oro in Svizzera, hitparade.ch. URL consultato il 27 settembre 2012.
  9. ^ Dal Festival di Sanremo al primo disco, Corriere della Sera, 25 maggio 1993. URL consultato il 27 settembre 2012.
  10. ^ Secondo De Andrè terze Casale-Di Michele, la Pausini vince tra i giovani, La Stampa, 28 febbraio 1993. URL consultato il 27 settembre 2012.
  11. ^ Festival di Sanremo 1993, festival.vivasanremo.com. URL consultato il 27 settembre 2012.
  12. ^ (EN) Tracklist album Laura Pausini (in lingua spagnola), Amazon.com. URL consultato il 27 settembre 2012.
  13. ^ Pausini, best seller all'estero, La Stampa, 18 aprile 1995. URL consultato il 27 settembre 2012.
  14. ^ Copertina Album Laura Pausini - Italian Edition, ImageShack. URL consultato il 27 settembre 2012.
  15. ^ Copertina Album Laura Pausini - Italian Edition 33 giri, ImageShack. URL consultato il 27 settembre 2012.
  16. ^ Copertina Album Laura Pausini - French Edition, ImageShack. URL consultato il 27 settembre 2012.
  17. ^ Copertina Album Laura Pausini - Japanese Edition 1993, ImageShack. URL consultato il 27 settembre 2012.
  18. ^ Copertina Album Laura Pausini - Spanish Latin Edition, ImageShack. URL consultato il 27 settembre 2012.
  19. ^ Copertina Album Laura Pausini - Venezuelan Edition, ImageShack. URL consultato il 27 settembre 2012.
  20. ^ Copertina Album Laura Pausini - English Edition, ImageShack. URL consultato il 27 settembre 2012.
  21. ^ Copertina Album Laura Pausini - Japanese Edition 1995, ImageShack. URL consultato il 27 settembre 2012.
  22. ^ I singoli più venduti del 1993, hitparadeitalia.it. URL consultato il 27 settembre 2012.
  23. ^ (FR) Andamento del singolo La solitudine nella classifica 1994 in Francia, chartsinfrance.net. URL consultato il 27 settembre 2012.
  24. ^ (FR) Andamento del singolo La solitudine nella classifica 1994 in Francia, disqueenfrance.com. URL consultato il 27 settembre 2012.
  25. ^ (FR) Andamento del singolo La solitudine nella classifica 1994 in Belgio, lesoir.be, 30 dicembre 1994. URL consultato il 27 settembre 2012.
  26. ^ (NL) Andamento del singolo La solitudine nella classifica 1994 nei Paesi Bassi, dutchcharts.nl. URL consultato il 27 settembre 2012.
  27. ^ (EN) Andamento del singolo La soledad nella classifica 1994 negli Stati Uniti, Billboard. URL consultato il 27 settembre 2012.
  28. ^ (EN) Andamento del singolo Se fue nella classifica 1994 negli Stati Uniti, Billboard. URL consultato il 27 settembre 2012.
  29. ^ (EN) Andamento del singolo Amores extraños nella classifica 1994 negli Stati Uniti, Billboard. URL consultato il 27 settembre 2012.
  30. ^ (EN) Biography of Laura Pausini, RAI. URL consultato il 27 settembre 2012.
  31. ^ a b (NL) Andamento dell'album Laura Pausini nella classifica 1993-1995 nei Paesi Bassi, dutchcharts.nl. URL consultato il 27 settembre 2012.
  32. ^ L'intrigante soul della regina del pop, la Repubblica, 14 febbraio 2002. URL consultato il 27 settembre 2012.
  33. ^ Globo di platino 1995, rockol.it. URL consultato il 27 settembre 2012.
  34. ^ a b c (EN) Andamento dell'album Laura Pausini (in lingua spagnola) nella classifica 1995 negli Stati Uniti (Latin Album e Latin Pop Album), Billboard. URL consultato il 27 settembre 2012.
  35. ^ (EN) Andamento dell'album Laura Pausini nella classifica 1993 in Belgio (Fiandre), Billboard, 26 marzo 1994, pp. 57. URL consultato il 27 settembre 2012.
  36. ^ (FR) Andamento dell'album Laura Pausini nella classifica 1993 in Belgio (Vallonia), ultratop.be/fr. URL consultato il 27 settembre 2012.
  37. ^ (EN) Andamento dell'album Laura Pausini (in lingua spagnola) nella classifica 1994 in Cile, Billboard, 1º aprile 1995, pp. 49. URL consultato il 27 settembre 2012.
  38. ^ a b Andamento dell'album Laura Pausini nella classifica 1993 in Italia, hitparadeitalia.it. URL consultato il 27 settembre 2012.
  39. ^ (FR) Andamento dell'album Laura Pausini nella classifica 1994 in Francia, Infodisc.fr. URL consultato il 27 settembre 2012.
  40. ^ (EN) Andamento dell'album Laura Pausini nella classifica 1994 in Portogallo, Billboard, 4 febbraio 1995, pp. 71. URL consultato il 27 settembre 2012.
  41. ^ (EN) Andamento dell'album Laura Pausini (in lingua spagnola) nella classifica 1994 in Spagna, Billboard, 21 gennaio 1995. URL consultato il 27 settembre 2012.
  42. ^ (ES) Andamento dell'album Laura Pausini nella classifica di fine anno 1994 in Spagna, El País. URL consultato il 27 settembre 2012.
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica