Latin jazz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Latin Jazz
Origini stilistiche Musica latina
Jazz
Blues
Salsa
Samba
Ragtime
Origini culturali Continente sudamericano
Strumenti tipici pianoforte, sassofono, tromba, trombone, contrabbasso, percussioni, chitarra, voce, vibrafono, clarinetto, flauto
Popolarità Molto alta dagli albori fino agli anni '70
Categorie correlate

Gruppi musicali latin jazz · Musicisti latin jazz · Album latin jazz · EP latin jazz · Singoli latin jazz · Album video latin jazz

Latin jazz (jazz latino-americano) è il termine dato generalmente a quella musica che unisce i ritmi dell'America Latina (di provenienza africana), con le melodie jazz del Sud America, dei Caraibi, degli USA e dell'Europa.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il latin jazz è il contributo dei musicisti latino-americani alla musica jazz. Divenne popolare nel 1940, quando Dizzy Gillespie e Stan Kenton iniziarono a suonare brani di musica afro-cubana con strumenti jazz, assemblando la parte melodica, suonata come gli standard, con la parte ritmica, suonata al modo latino-americano, enfatizzando poi il ritmo negli assolo. Stan Kenton realizzò un arrangiamento del brano afro-cubano The Peanut Vendor, che viene considerato come il primo brano di latin jazz registrato negli USA.

Nel 1947 Dizzy Gillespie, con Machito e Chano Pozo, compose l'Afro-cuban Drums Suite, rappresentata poi al Carnegie Hall di New York. Tale concerto divulgò il latin jazz fra il grande pubblico. Altro brano famoso di Dizzy di questo periodo è Cubano be Cubano bop.

Il samba nasce nel XIX secolo come espressione della musica Afro-brasiliana. La bossa nova è un tempo musicale ibrido, derivato dal ritmo del samba; nasce negli anni 1960, grazie al contributo dei brasiliani Antonio Carlos Jobim e Joao Gilberto, insieme all'americano Stan Getz. Il brano più famoso è Garota de Ipanema, composto da Antonio Carlos Jobim e Vinicius de Moraes e resa celebre da Joao Gilberto (nella foto a destra) e da sua moglie Astrud.

Stile e tecnica[modifica | modifica wikitesto]

Il latin jazz, così come gli altri stili di jazz, può essere suonato sia da piccoli complessi che da grandi orchestre, che di solito lasciano l'improvvisazione degli assolo alla sezione ritmica. Il latin jazz si divide in due categorie principali: il brasiliano e l'afro-cubano.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]