Laterallus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Laterallus
Laterallus jamaicensis USGS.jpg
Laterallus jamaicensis
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Gruiformes
Famiglia Rallidae
Genere Laterallus
G. R. Gray, 1855
Specie

Laterallus G. R. Gray, 1855 è un genere di uccelli della famiglia dei Rallidi[1].

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Comprende dodici specie[1]:

Questo genere comprende un gruppo piuttosto eterogeneo di Rallidi di piccole dimensioni, tutti originari delle Americhe. Due di essi (L. jamaicensis e L. spilonotus) hanno un piumaggio molto scuro, con una quantità variabile di barre e macchie bianche; gli altri dieci hanno il piumaggio delle regioni superiori prevalentemente marrone-oliva o rossastro, e la maggior parte di essi hanno faccia, collo e petto almeno parzialmente rossicci (ma L. exilis ha queste zone di colore grigio).

Quasi tutti occupano paludi o praterie inondate, ma L. albonotatus vive anche nelle radure della foresta o in fitti boschetti, così come L. spilonotus.

La maggior parte delle specie è sedentaria, ma quasi tutte le popolazioni nordamericane di L. jamaicensis sono migratrici, mentre L. exilis del Sudamerica effettua brevi spostamenti stagionali. Alcune delle specie sudamericane sono tra i Rallidi meno studiati del mondo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Rallidae in IOC World Bird Names (ver 4.2), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 12 maggio 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Taylor, B., & B. van Perlo (1998). Rails – A Guide to the Rails, Crakes, Gallinules and Coots of the World. ISBN 1-873403-59-3

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli