Lapu-Lapu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la città indipendente altamente urbanizzata delle Filippine, vedi Lapu-Lapu (Cebu).
Lapu-Lapu
Monumento a Mactan
Monumento a Mactan
Datu
In carica Isola di Mactan
Nascita circa 1491
Morte Isola di Mactan, circa 1542
Casa reale Rajanato di Cebu

Lapu-Lapu, anche noto come Cilapulapu, fu un Datu -titolo assimilabile a un Duca o a un Conte, dell'isola di Mactan, nelle odierne Filippine.

Nato all'incirca nel 1491 e morto intorno al 1542, Lapu-Lapu è passato alla Storia per essere colui che, il 27 aprile 1521, nella battaglia di Mactan sconfisse e uccise Ferdinando Magellano e i suoi uomini che erano sbarcati sulle sponde di Mactan per sottomettere le popolazioni locali al re Carlo V di Spagna.[1]

Una diretta e importantissima testimonianza di questo Re ci viene attraverso l'opera di Antonio Pigafetta, la Relazione del primo viaggio intorno al mondo, in cui il navigatore vicentino dà una dettagliata descrizione della circumnavigazione di Magellano degli anni fra il 1519 e il 1522 alla quale lui stesso fu presente imbarcato sulla nave dell'esploratore portoghese. Pigafetta fu anche testimone oculare dell'uccisione di Magellano da parte degli abitanti dell'isola di Mactan comandati da Lapu-Lapu, che lo scrittore chiama Cilapulapu.

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Battaglia di Mactan.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Artemio R. Guillermo, Historical Dictionary of the Philippines, illustrata, Scarecrow Press, 2012, p. 240, ISBN 0810872463. URL consultato il 23 gennaio 2014.