Lapras

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
 Lapras 
Lapras
Lapras

Nome nelle varie lingue
Italiano Lapras
Giapponese ラプラス Rapurasu
Tedesco Lapras
Francese Lokhlass
 Pokédex 
Classico 131
Johto 219
Hoenn 286
Unima 242
Caratteristiche
Specie Pokémon Trasporto
Altezza 250 cm
Peso 220 kg
Generazione Prima
Stato Base
Tipi Acqua
Ghiaccio
Abilità Assorbacqua
Guscioscudo
Idratazione
Legenda · progetto Pokémon

Lapras (in giapponese ラプラス Rapurasu, in tedesco Lapras, in francese Lokhlass) è un Pokémon della Prima generazione di tipo Acqua/Ghiaccio. Il suo numero identificativo Pokédex è 131.

L'allenatore Ash Ketchum ha utilizzato un Lapras per spostarsi nelle Isole Orange.[1] Anche Rosso, Misty, Lorelei, Alfredo, Spartaco e Solidad hanno posseduto esemplari del Pokémon.

Il Pokémon della quarta generazione Shellos è stato, per errore, inizialmente considerato una pre-evoluzione di Lapras.[2][3]

Lapras è assente nel videogioco Pokémon Mystery Dungeon Squadra Rossa.

Significato del nome[modifica | modifica sorgente]

Il suo nome probabilmente deriva da Laplace, cognome del matematico Pierre Simon Laplace, scrittore di libri sulle proprietà matematiche delle maree. Potrebbe inoltre derivare da lapislazzuli.

Nella versione beta di Pokémon Rosso e Blu il suo nome era "Ness" (dal mostro di Loch Ness).[4]

Origine[modifica | modifica sorgente]

Rappresentazione artistica del Plesiosaurus dolichodeirus

Lapras è basato sul mostro di Loch Ness. Il suo aspetto ricorda quello di un plesiosauro.[5]

Evoluzioni[modifica | modifica sorgente]

Questo Pokémon non possiede evoluzioni o pre-evoluzioni.

Pokédex[modifica | modifica sorgente]

  • Rosso/Blu/VerdeFoglia: Cacciato quasi fino all'estinzione, questo Pokémon può traghettare la gente sull'acqua.
  • Giallo: Possiede un'anima gentile che può leggere la mente. Può traghettare la gente sull'acqua sulla sua groppa.
  • Oro/HeartGold/X: Sono buoni d'animo e lottano di rado, così molti di loro sono facili prede: sono stati decimati.
  • Argento/SoulSilver: Trasporta la gente per il mare sul suo dorso. Se è di buon umore emette un verso dolce, melodioso.
  • Cristallo: Questo Pokémon generoso si offre volentieri come comodo mezzo di trasporto a chi vuole cavalcarlo.
  • RossoFuoco/Y: La sua intelligenza gli permette di comprendere il linguaggio degli umani, che ama trasportare sul suo dorso.
  • Rubino/Zaffiro: L'uomo ha portato Lapras quasi alla sua totale estinzione. Si dice che la sera lo si senta cantare malinconico per richiamare i suoi pochi simili ancora in vita.
  • Smeraldo: L'uomo ha portato Lapras quasi alla totale estinzione. Si dice che la sera lo si senta cantare malinconico per richiamare i suoi pochi simili ancora in vita.
  • Diamante/Perla/Platino/Nero/Bianco: Ama attraversare il mare con persone e Pokémon sul suo dorso. Capisce il linguaggio umano.
  • Nero2/Bianco2: La sua grande intelligenza gli permette di capire anche il linguaggio umano. Ama nuotare in mare trasportando persone.

Nel videogioco[modifica | modifica sorgente]

Nei videogiochi Pokémon Rosso e Blu, Pokémon Giallo e Pokémon Rosso Fuoco e Verde Foglia è possibile ottenere un esemplare di Lapras all'interno della Silph SpA, a Zafferanopoli. Negli ultimi due titoli è inoltre presente nella Grotta Gelata di Quartisola.

In Pokémon Oro e Argento, Pokémon Cristallo e Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver Lapras è presente il venerdì all'interno della Grotta di Mezzo. Nei remake della quarta generazione è inoltre disponibile nella Zona Safari di Johto.

Nei videogiochi Pokémon Diamante e Perla e Pokémon Platino è possibile incontrare il Pokémon lungo la Via Vittoria.

In Pokémon Versione Nera e Versione Bianca e Pokémon Versione Nera 2 e Versione Bianca 2 Lapras è disponibile nei pressi del Ponte Villaggio.

Nei videogiochi Pokémon X e Y Lapras è ottenibile lungo il Percorso 12 e all'interno della Baia Azzurra. È inoltre possibile ricevere un esemplare del Pokémon nel Percorso 12.[6] Se viene utilizzata la l'MN Surf, sarà possibile vedere il protagonista a bordo del Pokémon.[7]

In Pokémon Mystery Dungeon: Esploratori del Tempo e Esploratori dell'Oscurità Lapras permette di raggiungere la Terra Nascosta (Hidden Land).

Mosse[modifica | modifica sorgente]

Lapras può apprendere numerose mosse di tipo Ghiaccio come Nebbia, Geloscheggia e Geloraggio. È inoltre in grado di utilizzare attacchi d'Acqua quali Idropulsar ed Acquadisale.

Il Pokémon è in grado di utilizzare le mosse MN Surf, Forza, Mulinello, Cascata, Spaccaroccia e Sub.

A partire dalla quarta generazione Lapras può apprendere 3 delle 4 mosse che causano knock-out: Purogelo (ぜったいれいど? Sheer Cold), Perforcorno (つのドリル? Horn Drill) ed Abisso (じわれ? Fissure).[8]

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

  • Punti Salute: 130 (max 464)
  • Attacco: 85 (max 295)
  • Difesa: 80 (max 284)
  • Attacco Speciale: 85 (max 295)
  • Difesa Speciale: 95 (max 317)
  • Velocità: 60 (max 240)

Nell'anime[modifica | modifica sorgente]

Lapras appare per la prima volta nel corso dell'episodio Incontro con Babbo Natale (Holiday Hi-Jynx).[9]

Ash Ketchum ottiene un esemplare del Pokémon in Un cucciolo ferito (The Lost Lapras).[1][10] L'allenatore lo utilizzerà per sconfiggere il Blastoise di Cissy e il Gengar di Drake, per poi lasciarlo libero nel corso di I pirati (Viva Las Lapras).[11] Ash incontrerà di nuovo il suo Lapras in La ricercatrice (Lapras of Luxury).[12]

Il capopalestra Alfredo possiede vari esemplari di Lapras, mostrati nell'episodio Un incontro glaciale (Nice Pryce Baby).[13]

Anche l'allenatrice Solidad ha un Lapras, presente in Vera, facciamo il tifo per te (May, We Harley Drew'd Ya!).[14]

In Pokémon: Le origini l'allenatore Rosso ottiene un esemplare di Lapras da uno scienziato della Silph SpA.[15]

Nel gioco di carte collezionabili[modifica | modifica sorgente]

Lapras appare in 12 carte di tipo Acqua appartenenti a 10 set:[16][17]

  • Fossil (due carte, una delle quali Olografica)
  • Skyridge
  • EX Rubino e Zaffiro (come Lapras ex)
  • EX La Leggenda di Mew (Olografica)
  • Incontri Leggendari
  • Platino
  • HeartGold & SoulSilver
  • Destini Futuri (due carte)
  • Esplosione Plasma
  • XY (Olografica)

In VS sono inoltre presenti le carte raffiguranti i Lapras dei capipalestra Alfredo e Misty.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Ash's Lapras da Bulbapedia
  2. ^ (EN) Tuesday: It Begins, Serebii.net, 26 settembre 2006. URL consultato il 3 settembre 2010.
  3. ^ Drew, Diario di Diamante e Perla, Pokémon Millennium, 26 settembre 2006. URL consultato il 3 settembre 2010.
  4. ^ (EN) Pokemon Beta Names da Glitch City
  5. ^ (EN) Ash Dekirk, Oberon Zell-Ravenheart, Pokémon in Dragonlore: From the Archives of the Grey School of Wizardry, Career Press, 2006, p. 126, ISBN 978-1-56414-868-1.
    «Lapras look similar to the plesiosaur, with a spiky tortoise shell on its back».
  6. ^ (EN) Pokémon X & Y - Gift Pokémon da Serebii.net
  7. ^ (EN) Pokémon X & Y - Rideable Pokémon da Serebii.net
  8. ^ (EN) Lapras da Serebii.net
  9. ^ (EN) Episode 065 - Holiday Hi-Jynx da Serebii.net
  10. ^ (EN) Episode 086 - The Lost Lapras da Serebii.net
  11. ^ (EN) Episode 115 - Viva Las Lapras da Serebii.net
  12. ^ (EN) Episode 259 - Lapras of Luxury da Serebii.net
  13. ^ (EN) Episode 240 - Nice Pryce Baby da Serebii.net
  14. ^ (EN) Episode 456 - May, We Harley Drew'd Ya! da Serebii.net
  15. ^ (EN) Special: Pokémon Origins da Serebii.net
  16. ^ (EN) Lapras (TCG) da Bulbapedia
  17. ^ (EN) #131 Lapras - Cardex da Serebii.net

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Paul J. Shinoda, Pokémon Official Nintendo Player's Guide, Nintendo Power, 1998, p. 98, ISBN 978-4-549-66914-0.
  • (EN) Nintendo Power, Pokémon Special Edition for Yellow, Red and Blue, Nintendo Power, 1999, p. 103, ASIN B000GLCWWW.
  • (EN) M. Arakawa, Pokémon Gold Version and Silver Version Complete Pokédex, Nintendo Power, 2000, p. 78, ASIN B000LZR8FO.
  • (EN) Scott Pellard, Pokémon Crystal Version, Nintendo Power, 2001, p. 125, ISBN 978-1-930206-12-0.
  • (EN) Eric Mylonas, Pokémon Fire Red & Leaf Green: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2004, p. 124, ISBN 978-0-7615-4708-2.
  • (EN) Lawrence Neves, Pokémon Diamond & Pearl Pokédex: Prima's Official Game Guide Vol. 2, Prima Games, 2007, p. 79, ISBN 978-0-7615-5635-0.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon Platinum: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2009, p. 426, ISBN 978-0-7615-6208-5.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Johto Guide & Johto Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 305, ISBN 978-0-307-46803-1.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Kanto Guide & National Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 264, ISBN 978-0-307-46805-5.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Pokémon Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon