Lao loum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lao-Loum
Lao-Loum
Gruppo di Lao Loum alle prese con la bevanda nazionale: il lao lao (distillato di riso)
Luogo d'origine Laos Laos
Popolazione circa 3,6 milioni
Lingua lao e altre lingue tai-kadai
Religione buddhismo theravada
Gruppi correlati etnia lao
Distribuzione
pianura del Mekong la maggioranza
zone collinari e di montagna la classe dirigente ed il ceto medio di queste aree

I lao loum (Lao: ລາວລຸ່ມ; Thai: ลาวลุ่ม) costituiscono un insieme di gruppi etnici del Laos che fanno parte della famiglia tai kadai. Sono composti in prevalenza dall' etnia lao, a cui se ne aggiungono altre minori tra le quali la phuan, la phuthai, la tai dam e la tai deng.

Il termine significa lao bassi, abitanti cioè della pianura, e si differenziano dagli altri due gruppi in cui si divide la popolazione del Laos: i lao theung, o lao medi, di cui fanno parte etnie della famiglia mon khmer, che vivono nelle parti basse delle montagne, e i lao soung, o lao alti,[1] di origine sino-tibetana, che sono stanziati nelle zone alte dei rilievi e rappresentano la parte più indigente della popolazione.

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi lao (etnia), lao theung e lao soung.

I primi a migrare nel paese furono probabilmente i mon khmer, genti austroasiatiche che già nella preistoria occuparono le fertili terre del Mekong, questi dovettero poi soccombere ai tai kadai, che giunsero circa 1000 anni fa e li costrinsero a spostarsi verso le zone di montagna, più povere e difficili da coltivare.

Da allora i tai kadai, che si suddividono in diverse tribù di cui quella lao è in questa zona predominante, hanno assunto il controllo del paese, relegando gli altri due gruppi ad un ruolo marginale[1]. Secondo il censimento del 1985, i lao theung sono circa il 24% degli abitanti, i lao loum il 66% ed i lao soung circa il 10%[2].

La maggioritaria etnia lao, che rappresenta il 50% del totale della popolazione del paese, ha la stessa origine di quella del nordest della vicina Thailandia, l'Isan, che è stanziata nella parte occidentale del bacino del Mekong compresa tra la Birmania e la Cambogia. Questa zona fu ceduta dai lao ai siamesi nei secoli scorsi, quando declinarono i regni di Luang Prabang, di Vientiane e di Champasak, ed è da lungo tempo sottoposta a un processo di integrazione chiamato thaificazione.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) LAO THEUNG, minorityrights.org. URL consultato l'08-04-2011.
  2. ^ (EN) Laos/ethnic-diversity, country-studies.com. URL consultato l'08-04-2011.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]