Lanchester 4x2 Armoured Car

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lanchester Armoured Car
IWM-MH-9934-Lancheter-armoured-car.jpg
Descrizione
Equipaggio 3-4
Utilizzatore principale Regno Unito Regno Unito
Altri utilizzatori Belgio Belgio
bandiera Regno d'Italia
Impero russo Impero russo
Russian imperiam.png Armata Bianca
Dimensioni e peso
Lunghezza 4,88 m
Larghezza 1,93 m
Altezza 2,29 m
Peso 4,7 t
Propulsione e tecnica
Motore 1 motore Lanchester 6 cilindri a benzina
Potenza 60 CV (45 kW)
Rapporto peso/potenza 12,8 CV/tonnellata
Prestazioni
Velocità 80 km/h
Armamento e corazzatura
Armamento primario 1 mitragliatrice Vickers posta sulla torretta
Armamento secondario 1 mitragliatrice Lewis stivata all'interno
Corazzatura poco superiore agli 8 mm

[senza fonte]

voci di autoblindo presenti su Wikipedia

La Lanchester Armoured Car era un'autoblindo britannica prodotta durante la prima guerra mondiale. Non bisogna confondere questo veicolo con quello prodotto tra le due guerre mondiali, il Lanchester 6x4.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nel 1914, le autoblindo Lanchester erano i secondi per numero di mezzi dopo gli autoblindo Rolls-Royce. Questo tipo di autoblindo erano stati originariamente progettati per supportare le basi aeree e recuperare i piloti abbattuti.[1]

Nel 1915 il Lanchester subì un rimodellamento dello scafo e furono formati squadroni di queste autoblindo. Trentasei Lanchesters furono consegnati al Royal Naval Air Service. Questi squadroni di 12 veicoli furono inviati in Francia nel maggio dello stesso anno. Uno di questi squadroni si unì all'Esercito belga. In più il Belgio ricevette 15 autoblindi in prestito dal Royal Naval Air Service.

L'Esercito russo ricevette 22 di questi veicoli nel dicembre 1915. 19 di questi furono successivamente riarmati con un cannone navale Hotchkiss da 37 mm, al posto della mitragliatrice. Con la creazione della lunga linea di trincea sul Fronte occidentale le autoblindo furono usati molto meno e l'esercito inglese, dopo averli ritirati tutti, li rimodellò seguendo i parametri Rolls-Royce. I Lanchesters furono dunque inviati in Russia nel gennaio del 1916 con la forza di spedizione del Royal Naval Air Service. La forza di spedizione fu dispiegata nel Caucaso, in Romania e in Galizia per supportare le forze russe in quei teatri: alcuni distaccamenti furono inviati addirittura in Persia e in Turchia e i Lanchesters percorsero molte migliaia di chilometri. All'inizio del 1918 la forza di spedizione salpò dalla Russia a Murmansk. La maggior parte dei Lanchesters russi furono usati dall'Armata Bianca durante la Guerra civile russa.

Varianti[modifica | modifica sorgente]

I veicoli in dotazione all'esercito russo furono modificati con una piccola cupola sulla torretta e con delle protezioni laterali per la mitragliatrice.

Notes[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Philip Trewhitt, Armoured Fighting Vehicles, pp.150, Dempsey-Parr, 1999, ISBN 1-84084-328-4.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]