Lampros Choutos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lambros Choutos
Dati biografici
Nazionalità Grecia Grecia
Altezza 177 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Carriera
Giovanili
Roma Roma
Squadre di club1
1995-1999 Roma Roma 3 (0)
1999-2004 Olympiakos Olympiakos 47 (22)
2004-2005 Inter Inter 0 (0)
2005 Atalanta Atalanta 1 (0)
2005-2006 Maiorca Maiorca 9 (2)
2006 Reggina Reggina 9 (0)
2006-2007 Inter Inter 1 (0)
2007-2008 Panionios Panionios 23 (12)
2008-2009 PAOK Salonicco PAOK Salonicco 8 (0)
2009-2010 Pescina VG Pescina VG 18 (3)
Nazionale
1999-2002
1999-2003
Grecia Grecia U-21
Grecia Grecia
10 (15)
10 (3)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 maggio 2010

Lampros Choutos (Λάμπρος Χούτος; Atene, 7 dicembre 1979) è un ex calciatore greco, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha cominciato la carriera nelle giovanili della Roma, facendo il suo esordio in Serie A all'età di 16 anni e mezzo nella sfida contro il Napoli del 21 aprile 1996, in cui sostituì negli ultimi minuti Francesco Totti[1]. Coi giallorossi scese in campo 4 volte in quattro stagioni e mezzo; nel 1999 la società capitolina lo cedette all'Olympiakos per 5 milioni e mezzo di dollari[1].

Il suo score nel team ellenico, con cui riuscì a conquistare ben quattro scudetti consecutivi dal 2000 al 2003, fu di 47 partite e 22 gol in cinque stagioni, che gli consentirono anche di essere convocato in Nazionale. In seguito è stato ingaggiato a parametro zero nella stagione 2004-2005 dall'Inter, che già nel mercato riparatore di gennaio lo presta all'Atalanta, dove disputa una sola partita (già al momento del suo arrivo, l'alleatore degli orobici Delio Rossi disse che Choutos non rientrava nei suoi piani e che gli serviva "solo per fare numero"[2]).

Successivamente ha militato nella Reggina e in Spagna, nel Maiorca guidato dal tecnico Héctor Cúper, sempre in prestito e sempre senza troppa fortuna. Tornato all'Inter, si è aggiudicato lo scudetto nel 2007 con una presenza, giocando i minuti finali dell'ultima giornata di campionato contro il Torino[1]. Nell'estate del 2007 si svincola dal club nerazzurro: si racconta che in questa fase fece un provimo per una squadra campana di Promozione, l'Hirpinia, che non andò a buon fine[1].

Dal 2007 fino al dicembre del 2008 ha giocato nel Panionios. Coi greci, dopo aver debuttato con due gol all'AEK Atene, realizza nell'arco di una stagione e mezzo 12 gol in 28 presenze. Nel gennaio del 2009 è passato al PAOK, non riuscendo a realizzare alcuna rete in 8 presenze. A fine giugno dello stesso anno si è svincolato dal club di Salonicco e nell'agosto successivo firmò un contratto biennale con la Valle del Giovenco, club abruzzese neopromosso in Lega Pro Prima Divisione[2].

Dopo il fallimento della società abruzzese, stante la decisione di non iscriversi al campionato di Seconda Divisione, essendo retrocessa, rimane svincolato.[3] Fa parte della formazione di vecchie glorie "Inter Forever", dove spesso gioca insieme ad altri suo compagni in partite o tornei a scopo simbolico o di beneficenza[4].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Olympiakos: 1999-2000, 2000-2001, 2001-2002, 2002-2003
Inter: 2004-2005,
Inter: 2006-2007

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Grecia Grecia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
16/12/1999 Larissa Grecia Grecia 2 – 0 Moldavia Moldavia Amichevole -
29/03/2000 Atene Grecia Grecia 2 – 0 Romania Romania Amichevole 1
02/09/2000 Amburgo Germania Germania 2 – 0 Grecia Grecia Qual. Mondiali 2002 -
07/10/2000 Atene Grecia Grecia 1 – 0 Finlandia Finlandia Qual. Mondiali 2002 -
11/10/2000 Tirana Albania Albania 2 – 0 Grecia Grecia Qual. Mondiali 2002 -
15/11/2000 Rodi Grecia Grecia 0 – 2 Slovacchia Slovacchia Amichevole -
29/01/2003 Larnaca Cipro Cipro 1 – 2 Grecia Grecia Amichevole 1
30/04/2003 Žilina Slovacchia Slovacchia 2 – 2 Grecia Grecia Amichevole 1
11/06/2003 Atene Grecia Grecia 1 – 0 Ucraina Ucraina Qual. Euro 2004 -
20/08/2003 Norrköping Svezia Svezia 1 – 2 Grecia Grecia Amichevole -
Totale Presenze 10 Reti 3

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Lampros Choutos - Il precoce talento greco destinato a non giocare mai
  2. ^ a b Lampros Choutos, meteora inespressa
  3. ^ Da Alex a Zambrotta: gli svincolati sportmediaset.mediaset.it
  4. ^ Real Madrid Leyendas-Inter Forever 2-2, europacalcio.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]