Lampron

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Template-info.svg

Lampron o Lambron, ((HY) Լամբրուն Պերդ, (FR) Les Embruns, (AR) Namrun o Namroun, (TR) Namrun Kalesi) è un castello che domina la vicina città di Çamlıyayla, nella Provincia di Mersin, in Turchia.

Situato sui Monti del Tauro, fu l'inespugnabile chiave d'accesso alle Porte della Cilicia, l'importante valico sulla via che porta a Tarso ed alla pianura della Cilicia.

Dalla parte meridionale del valico, sulla cima piatta di un ripido sperone roccioso, si ergono le possenti mura e le torri della fortezza superiore e di quella inferiore, oltre ai resti di un grande insediamento residenziale.

L'approvvigionamento d'acqua era garantito da un tunnel che porta ad una sorgente con una vasca.

Nel medioevo, quando era parte del Regno armeno di Cilicia, il castello era chiamato Lampron e fu la casa ancestrale della dinastia regnante armena degli Hetumidi.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) F. C. R. Robinson, P. C. Hughes, Lampron: Castle of Armenian Cilicia in Anatolian Studies, Vol. 19, Londra, British Institute at Ankara, 1969, pagine 183-207. URL consultato il 2008-06-01.
  • (FR) Jean-Claude Cheynet, Les Arméniens de L'Empire en Orient de Constantin Xe à Alexis Comnene (1059-1081), in: L'Armènie et Byzance. Paris, 1996. S. 67-78

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Coordinate: 37°10′15″N 34°36′02″E / 37.170833°N 34.600556°E37.170833; 34.600556

Storia Portale Storia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Storia