Lampada al plasma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Esempio di lampada al plasma

Lampada al plasma (detto anche globo, cupola o più comunemente sfera al plasma) è un oggetto decorativo che è stato molto popolare negli anni ottanta. La lampada al plasma è stata inventata da Nikola Tesla nel corso delle sue sperimentazione su correnti ad alta frequenza in tubi a vuoto in vetro, finalizzate allo studio di fenomeni alle alte tensioni. Tesla chiamò questa sua invenzione "tubo a scarica di gas inerte".

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Le lampade decorative al plasma sono disponibili in diverse forme, ad esempio sferiche o cilindriche. Anche se ne esistono molte varianti, una lampada al plasma è di solito fatta di vetro chiaro, riempito con una miscela di vari gas a bassa pressione, con un elettrodo al suo centro.

Precauzioni[modifica | modifica sorgente]

Al di fuori della superficie sferica di vetro, già dopo pochi minuti di funzionamento continuo, si crea ozono, un gas nocivo per l'uomo. È comunque opportuno prestare attenzione ai dispositivi elettronici (cellulari, palmari, ecc.) che, venendo in contatto con la sfera, potrebbero essere danneggiati da una scarica elettrica. È molto importante, poi, per chi possiede un pacemaker, non toccare assolutamente il dispositivo, poiché potrebbe causare lo spegnimento dell'apparecchio medico.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Una lampada al plasma in azione
Il comportamento di una lampada al plasma

Nel brevetto USA 0514170 ("Luce Incandescente Elettrica", 6 febbraio 1894), Nikola Tesla descrive una lampada al plasma. Questo brevetto è per una delle prime lampade ad alta intensità di scarica. Tesla prese un globo di una lampada a incandescenza con l'elemento conduttivo sospeso e lo eccitò ad alta tensione con una bobina di Tesla, creando così l'emanazione a scarica diffusa. Egli ottenne il brevetto su una particolare forma di lampada in cui la luce è emanata da un piccolo corpo o bottone di un materiale refrattario e supportato da un conduttore o ricevitore contenuto in un globo sottovuoto spinto.

Il prodotto popolarmente conosciuto e venduto oggi in tutto il mondo fu inventato da Bill Parker, uno studente del MIT nel 1970.

La tecnologia necessaria per creare la mistura di gas usata nelle sfere al plasma odierne, principalmente una combinazione di gas nobili di alta purezza, non era accessibile ai tempi di Tesla. Queste misture di gas, le forme del vetro e i circuiti elettronici integrati di pilotaggio, usati per creare i colori vivi, la quantità di movimenti e i complessi percorsi che si vedono nelle sfere al plasma odierne, furono tutti ideati e brevettati da Bill Parker negli anni ottanta e novanta. La lampada, in genere, contiene xeno, kripton e/o neon, sebbene si possano usare anche altri gas.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

ingegneria Portale Ingegneria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ingegneria