Lammermuir Hills

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le Lammermuir Hills nell'East Lothian

Le Lammermuir Hills, in italiano traducibile come "colline di Lammermuir", note anche semplicemente come Lammermuir (An Lomair Mòr in gaelico scozzese, a volte anglicizzate in Lammermoor), estendendosi dal fiume Gala Water al promontorio di St Abb's Head, fungono da confine naturale tra l'area degli Scottish Borders e la contea di Lothian, nella Scozia meridionale.

Tradizionale sito per il pascolo delle pecore, le Lammermuir non sono particolarmente elevate (il punto più alto raggiunge i 535 m), ma le forti pendenze unite alle cattive condizioni meteorologiche e alla naturale assenza di passi le hanno rese una formidabile barriera per le comunicazioni tra Edimburgo e gli Scottish Borders. L'unica strada che attraversa le colline, peraltro in inverno chiusa frequentemente per neve, è la A68 passante alle spalle di Soutra Hill, tra Lauder e Pathhead. L'autostrada A1, la principale arteria che collega Edimburgo all'Inghilterra, evita le Lammermuir passandogli attorno lungo la costa.

Le Lammermuir nell'inverno 2009-2010

Nelle Lammermuir sorgeva la fortezza di collina di White Castle della tribù dell'età del ferro dei Votadini.

Etimologia del nome[modifica | modifica sorgente]

Lammermuir significa letteralmente "lambs' moor"[1], o "moorland of the lambs" (brughiera degli agnelli), dal genitivo plurale dell'antico inglese[2] lambra ("of lambs" – degli agnelli) e dal sostantivo mor ("moorland", "swamp", "waste ground" – brughiera, acquitrino, landa).[3][4][5][6][7]

Le prime forme del nome includevano Lombormore, Lambremore, Lambermora e Lambirmor.[4]

Influenze culturali[modifica | modifica sorgente]

Walter Scott ambientò il suo romanzo storico La sposa di Lammermoor proprio nella Lammermuir Hills, dove si svolge anche l'opera Lucia di Lammermoor di Gaetano Donizetti.

Il nome di due catene collinose in Nuova Zelanda, le Lammermoor Range e le Lammerlaw Range, prende spunto dalle Lammermuir scozzesi.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Walking in the Lammermuir Hills
  2. ^ Joseph Wright, Old English Grammar, READ BOOKS, 2008, ISBN 9781443758932, p. 214.
  3. ^ Online Etymology Dictionary
  4. ^ a b The Non-Celtic Place-Names of the Scottish Border Counties
  5. ^ Where does the name of Lammermuir Hills originate?
  6. ^ William Cook Mackenzie, K. Paul, Scottish place-names, Trubner & co., 1931, p. 216, (ISBN non esistente).
  7. ^ Peter Drummond, Scottish hill and mountain names: the origin and meaning of the names of Scotland's hills and mountains, p. 62.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

geografia Portale Geografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di geografia

Coordinate: 55°50′N 2°44′W / 55.833333°N 2.733333°W55.833333; -2.733333