Laguna della Vistola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 54°27′N 19°45′E / 54.45°N 19.75°E54.45; 19.75

Foto satellitare della laguna della Vistola

La laguna della Vistola (in polacco: Zalew Wiślany, in russo: Калининградский залив o Kaliningradskij zaliv, in tedesco: Frisches Haff) è una laguna d'acqua dolce lungo la costa polacca del Mar Baltico (baia di Danzica). È talvolta chiamata baia della Vistola, o golfo della Vistola.

La laguna è una rientranza del mare presso la foce dei fiumi Vistola, Nogat, e Pregolja ed è collegata alla baia di Danzica dallo stretto di Baltijsk. Dal 1871 al 1919 fece parte della Germania, mentre dal 1919 al 1945 fu divisa tra la Germania e la Città Libera di Danzica. La laguna della Vistola è oggi politicamente divisa tra la Polonia e l'oblast' di Kaliningrad della Russia.

Le località che sorgono sulla laguna sono Kaliningrad, Baltijsk, e Primorsk nell'oblast' di Kaliningrad della Russia e Frombork in Polonia. Il porto polacco di Elbląg fondava gran parte del suo traffico portuale sulla laguna, ma attualmente ha ridotto il transito delle navi a causa dell'attuale situazione dei confini. Kaliningrad e Baltijsk sono i principali porti marittimi nella laguna.

Un progetto dell'Unione europea prevede di scavare un canale per collegare la laguna al mar Baltico: il canale, lungo 1 km, sarebbe in grado di riattivare il porto di Elbląg e lo libererebbe dalla sua dipendenza dalla Russia, che pretende i diritti sul passaggio delle navi polacche attraverso lo stretto di Baltijsk. Sono però anche in vaglio le conseguenze ecologiche: la costruzione del canale potrebbe anche distruggere la migrazione dei mammiferi della laguna e l'affluenza delle acque baltiche potrebbe rovinare l'ecosistema composto da acqua dolce della laguna.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]