Lago di Kielder

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lago di Kielder
(Kielder Water)
Lakeside Way - Kielder Water - geograph.org.uk - 1363676.jpg
Stato Regno Unito Regno Unito
Regione/area/distretto Inghilterra Inghilterra
Contea Northumberland
Coordinate 55°11′N 2°30′W / 55.183333°N 2.5°W55.183333; -2.5Coordinate: 55°11′N 2°30′W / 55.183333°N 2.5°W55.183333; -2.5
Dimensioni
Superficie 10/11 km²
Lunghezza 43,2 km
Idrografia
Origine artificiale
Immissari principali Tyne, Kielder Burn, Lewis Burn
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Lago di Kielder
(Kielder Water)

Il lago di Kielder (in inglese: Kielder Water o Kielder Reservoir) è un lago artificiale dell'Inghilterra settentrionale, situato all'interno della Foresta di Kielder[1][2]), nella contea del Northumberland: è, con i suoi 11[3]/10[4] km² di superficie, il più grande lago artificiale d'Europa[4][5]. Il lago, che prende il nome dal villaggio di Kielder (situato nella sponda settentrionale[2][5]), fu ricavato per esigenze industriali[4] tra il 1975 e il 1981[4].

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Collocazione[modifica | modifica wikitesto]

Il lago si trova a sud/sud-ovest del Parco nazionale del Northumberland e delle Cheviot Hills.[1]

Dimensioni[modifica | modifica wikitesto]

Il lago ha una lunghezza di 43,2 km[5] e una portata d'acqua pari a 200 milioni di metri cubi[4][5].

Località[modifica | modifica wikitesto]

Località lungo il lago di Kielder, sono[1][2][4]:

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La realizzazione di un lago artificiale nel Northumberland si rese necessaria per la richiesta d'acqua a scopi industriali, che i fiumi Tyne, Wear and Tees - secondo le previsioni fatti a metà anni settanta - non sarebbero più stati in grado di soddisfare.[4]

Il progetto fu affidato a Frederick Gibberd[4], che si avvalse della collaborazione degli ingegneri Babtie Shaw e Morton[4].

I lavori durarono 6 anni, dal 1975 al 1981[4] e i costi dell'operazione ammontarono a 167 milioni di sterline[4].

L'apertura ufficiale avvenne nel 1982[4], alla presenza della regina Elisabetta II d'Inghilterra[4].

Luoghi d'interesse lungo il lago di Kielder[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c A.A.V.V., Inghilterra, Lonely Planet, Victoria - EDT, Torino, 2007, p. 836
  2. ^ a b c A.A.V.V., Key Guide - Gran Bretagna, Touring Club Italiano, 2007, p. 311
  3. ^ Visit Kielder.com: Water Activities
  4. ^ a b c d e f g h i j k l m Kielder Reservoir in: Bridges on the Tyne
  5. ^ a b c d A.A.V.V., Inghilterra, cit., p. 837
  6. ^ A.A.V.V., Key Guide - Gran Bretagna, cit. p. 310

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]