Lago del Tremorgio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lago del Tremorgio
Tremorgio.jpg
Stato Svizzera Svizzera
Cantone Ticino Ticino
Distretto Leventina
Comune Prato Leventina
Coordinate 46°28′45.76″N 8°43′13.31″E / 46.479377°N 8.720363°E46.479377; 8.720363Coordinate: 46°28′45.76″N 8°43′13.31″E / 46.479377°N 8.720363°E46.479377; 8.720363
Altitudine 1830 m s.l.m.
Dimensioni
Superficie 0.385 km²
Profondità massima 57 m
Idrografia
Immissari principali Nasce sul Pizzo Meda e nel lago di Leit
Emissari principali Termina nel fiume Ticino
Mappa di localizzazione: Svizzera
Lago del Tremorgio
Karte Lago Tremorgio.png

Il lago del Tremorgio è un lago alpino situato nel comune di Prato Leventina sopra Rodi nelle alpi Lepontine.

Morfologia[modifica | modifica sorgente]

Si è formato in una dolina ampliata, in seguito, dall'erosione glaciale. È di forma quasi circolare, ha rive terrose, ed è profondo fino a 57 metri.

Sfruttamento idroelettrico[modifica | modifica sorgente]

Nel 1899, l'ingegner Raffaele Frasa di Lavorgo, chiese la concessione a scopi industriali delle acque del lago Tremorgio. Solo nel 1918 iniziarono i lavori di costruzione dell'impianto. Le acque verranno poi convogliate nella centrale idroelettrica del Tremorgio a Rodi. Nel 1926 l'impianto fu completato con l'aggiunta di un gruppo di pompe destinate a sollevare l'acqua del fiume Ticino per accumularla nel lago, ma dal 1975 le pompe non sono più in esercizio. [1].

Fauna[modifica | modifica sorgente]

Pesci[modifica | modifica sorgente]

Le specie immesse sono la trota fario, la trota iridea, il salmerino alpino e la trota canadese. Le immissioni di trote canadesi sono state sospese nel 1983 e riprese negli ultimi anni con un numero contenuto di estivali. In passato il lago è stato ripopolato anche con salmerini fontinalis immessi per l'ultima volta nel 1991.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Farinati, 2012, 115.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Valeria Farinati, Centrali idroelettriche d'autore, in «Arte&Storia», Il Ticino dell'acqua. Dalla formazione geologica del Cantone alle attività economiche, Edizioni Ticino Management, anno 12, numero 54, aprile-luglio 2012. Lugano 2012.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]