Lago Nicaragua

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Template-info.svg
Un'immagine del Lago Nicaragua.
Cartina del Lago Nicaragua

Il lago Nicaragua (Cocibolca in lingua Nahuatl, che significa "mare dolce") è un lago situato nella nazione omonima dove, con 8 624 km², è il maggiore per estensione. Nell'America latina sempre per superficie è il secondo, superato solo dal Titicaca.
Rappresenta l'unico bacino lacustre al mondo che ospita una specie di pescecane, lo Squalo leuca (detto anche Carcharhinus leucas o Squalo Zambesi) nonché il pesce sega.

Il fiume San Juan è il suo emissario che sfocia nel mar dei Caraibi, mentre il rio Tipitapa lo collega col lago Managua.
Lungo la sua sponda si trova la città di Granada ed il vulcano Mombacho.
Il lago contiene più di quattrocento tra isole ed isolette, tra cui ricordiamo le due maggiori che sono la Ometepe e l'isola Zapatera. La prima contiene a sua volta due vulcani: il Concepcion, ancora attivo ed il Maderas, che invece appare spento da diversi secoli. Da segnalare infine la presenza dell'arcipelago delle Solentiname.
Il bacino è interamente compreso nel territorio del Nicaragua, tuttavia la sua sponda meridionale si trova vicinissima al confine con la Costarica, in pratica la separazione è data da una sottile lingua di terra.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]