Lagenorhynchus acutus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Lagenorinco acuto
Atlantic white-sided dolphin size.svg
Lagenorhynchus acutus
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Sottoclasse Eutheria
Ordine Cetacea
Sottordine Odontoceti
Famiglia Delphinidae
Genere Lagenorhynchus
Specie L. acutus
Nomenclatura binomiale
Lagenorhynchus acutus
(Gray, 1828)
Areale

Cetacea range map Atlantic White-sided Dolphin.PNG

Il lagenorinco acuto (Lagenorhynchus acutus) è un delfino distintamente colorato che vive nelle acque fredde e temperate dell'oceano Atlantico settentrionale.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Il lagenorinco acuto venne descritto da Gray nel 1828. Il nome specifico acutus deriva dal termine latino che significa 'appuntito' e si riferisce alla pinna dorsale molto aguzza. L. acutus è uno dei sei delfini oceanici del genere Lagenorhynchus.

Descrizione fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il delfino è leggermente più grande della maggior parte degli altri delfini oceanici. Lungo intorno a un metro alla nascita, raggiunge alla maturità circa 2,8 m (maschi) e 2,5 m (femmine). Nel pieno sviluppo pesa tra i 200 e i 230 kg. Le femmine raggiungono la maturità sessuale tra i 6 e i 12 anni e i maschi tra i 7 e gli 11. Il periodo di gestazione è di 11 mesi e l'allattamento dura circa un anno e mezzo - entrambe aspetti tipici dei delfini. Gli individui possono vivere fino a 22 anni (maschi) e 27 anni (femmine).

La caratteristica principale nell'aspetto è una macchia dal bianco al giallo pallido che si trova dietro alla pinna dorsale su entrambe i fianchi del delfino. Una mistura di bianco, grigi e blu dà al lagenorinco acuto una colorazione unica tra gli altri cetacei pelagici. Il resto della colorazione del corpo è ben demarcata: il mento, la gola e il ventre sono bianchi; le pinne pettorali, la pinna dorsale e il dorso variano dal grigio scuro al nero ad eccezione della macchia gialla; sotto la pinna dorsale è presente una macchia bianca al di sopra di una striscia grigio chiaro che corre dal rostro, passa sopra l'occhio e scende fino alla coda.

I gruppi di delfini variano in base alla localizzazione, con gruppi che raggiungono i 60 esemplari sulle coste di Terranova, ma che si fanno molto più piccoli ad oriente dell'Islanda. Dall'analisi dei contenuti stomacali degli animali spiaggiati sembra che pesci come l'aringa e lo sgombro e calamari compongano la dieta principale della specie. Il lagenorinco acuto è abbastanza acrobatico e sembra interagire con le imbarcazioni, anche se non è così gregario come il lagenorinco rostrobianco e il delfino comune.

Popolazione e distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La specie è endemica dell'oceano Atlantico settentrionale. Aree con un'alta densità di popolazione comprendono le coste di Terranova e capo Cod, la zona di mare triangolare tra Regno Unito, Islanda e Groenlandia e il mare del Nord. La popolazione totale è stimata sui 200-300.000 individui.

Interazioni con l'uomo[modifica | modifica wikitesto]

26-08-06, Hvalba, Isole Fær Øer

Storicamente il lagenorinco acuto è stato ucciso da spedizioni compiute dalla Norvegia e da Terranova. In anni recenti queste sono cessate, sebbene spedizioni più piccole vengano organizzate dalle Isole Fær Øer, dove la carne e il grasso vengono considerati un cibo prelibato.

Le catture registrate negli anni dal 1995 al 1998 furono rispettivamente 157, 152, 350 e 438 (Bloch ed Olsen 1998, 1999; Bloch ed altri 1997, 2000). Nel 2002 il numero di uccisioni registrate fu di 774.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi