Lactarius controversus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Lactarius controversus
Lactarius controversus.jpg
Lactarius controversus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Fungi
Divisione Basidiomycota
Classe Basidiomycetes
Ordine Russulales
Famiglia Russulaceae
Genere Lactarius
Specie L. controversus
Nomenclatura binomiale
Lactarius controversus
(Pers.) Pers. ex Fr., 1800
Caratteristiche morfologiche
Lactarius controversus
Cappello umbellato disegno.png
Cappello umbellato
Gills icon.png
Imenio lamelle
Decurrent gills icon2.svg
Lamelle decorrenti
White spore print icon.png
Sporata bianca
Bare stipe icon.png
Velo nudo
Virante icona.svg
Carne virante
Mycorrhizal ecology icon.png
Micorrizico
Velenoso icona.png
Velenoso

Lactarius controversus (Pers.) Pers., Observationes mycologicae (Lipsiae) 1: 39 (1800) [1799].

Descrizione della specie[modifica | modifica sorgente]

Cappello[modifica | modifica sorgente]

Convesso, poi concavo e depresso, con margine all'inizio involuto; colore avorio-rosa, spesso con chiazze rosse concentriche, lucente se secco, vischioso e vellutato se umido; 8-15 fino a 30 cm di diametro.

Lamelle[modifica | modifica sorgente]

Decorrenti, fitte, strette e sottili; biancastre, poi rosa carnicino o biancastre rosate.

Gambo[modifica | modifica sorgente]

Robusto e compatto, bianco oppure bianco-sporco.

Carne[modifica | modifica sorgente]

Biancastra, dura, spessa. Leggermente virante al giallo pallido nel gambo.

  • Odore: fruttato, molto gradevole.
  • Sapore: acre e leggero.

Lattice[modifica | modifica sorgente]

Bianco immutabile, con sapore molto piccante, in pratica bruciante, immangiabile.

Microscopia[modifica | modifica sorgente]

Spore
6-7 x 4,5-5 µm, bianco-rosate in massa, ovali, con grosse verruche.

Reazioni chimiche[modifica | modifica sorgente]

La superficie del cappello diventa giallastra con KOH.

Habitat[modifica | modifica sorgente]

Cresce su terreno argilloso, sotto pioppi, querce, noccioli ed altre latifoglie, in estate-autunno.
Gregario, molto comune.

Commestibilità[modifica | modifica sorgente]

Non commestibile perché tossico e per via del sapore piccantissimo.
In alcune zone d'Italia viene impunemente consumato frammisto ad altri funghi con lo scopo di conferire al pasto un sapore "piccante"; anche un consumo così esiguo può tranquillamente provocare disturbi gastro-intestinali e pertanto tale pratica è da considerarsi pericolosa.

Etimologia[modifica | modifica sorgente]

Dal latino controversus, controverso, rivolto all'indietro, per il margine del suo cappello quasi sempre rivoltato.

Specie simili[modifica | modifica sorgente]

Lactarius piperatus e Lactarius pergamenus che però non hanno mai il cappello con chiazze rosate.

Nomi comuni[modifica | modifica sorgente]

  • "Peperone" (per il suo lattice estremamente piccante, praticamente "bruciante").

Sinonimi e binomi obsoleti[modifica | modifica sorgente]

  • Agaricus controversus Pers., Observationes mycologicae (Lipsiae) 2: 39 (1800) [1799]
  • Lactifluus controversus (Pers.) Kuntze, Revis. gen. pl. (Leipzig) 2: 856 (1891)

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

(EN) Lactarius controversus in Index Fungorum, CABI Bioscience.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

micologia Portale Micologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di micologia