Lacló del Nord

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lacló del Nord
Lacló del Nord
Bufali d'acqua nel corso settentrionale del Lacló del Nord
Stato Timor Est Timor Est
Distretti Distretto di Manatuto
Lunghezza 485 km[1]
Nasce Stagno di Baricute
Sfocia nello stretto di Wetar a Manatuto

Il Lacló del Nord è un fiume di Timor Est (esso non ha nulla a che vedere con il quasi omonimo Lacló del Sud, che scorre nel distretto di Manufahi e sfocia nel Mar di Timor).

Insieme al Lóis è uno dei due unici fiumi della zona settentrionale di Timor Est che hanno acqua fluente tutto l'anno. Il suo bacino imbrifero è il più grande del Paese.

Nasce dallo Stagno di Baricute, a sud di Dili, scorre quindi in direzione nord-est attraverso il subdistretto di Laclo, dove raccoglie le acque di numerosi affluenti e raggiunge la costa settentrionale della penisola, ove sfocia nello stretto di Wetar, tra la Ponta de Subaio e la Baía de Lanessana, nel territorio di Manatuto, nell'omonimo distretto.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lunghezza misurata dallo sfocio alla sorgente dell'affluente più lungo
  2. ^ (EN) Gouvernment of Timor-Leste: Administrative Division

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

geografia Portale Geografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di geografia