La vera storia di Billy the Kid

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La vera storia di Billy the Kid
Titolo originale Gore Vidal's Billy the Kid
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1989
Formato film TV
Genere biografico, western
Durata 92 min (vers. Tv), 96 min (vers. home video)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 1,33 : 1
Colore colore
Audio mono
Crediti
Regia William A. Graham
Soggetto Gore Vidal
Sceneggiatura Gore Vidal
Interpreti e personaggi
Fotografia Dennis C. Lewiston
Musiche Laurence Rosenthal
Produttore esecutivo Robert M. Sertner, Frank von Zerneck
Casa di produzione Von Zerneck Sertner Films
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Data 10 maggio 1989
Rete televisiva
Opere audiovisive correlate
Originaria dal teledramma "The Death of Billy the Kid" di Gore Vidal

La vera storia di Billy the Kid (Gore Vidal's Billy the Kid) è un film per la televisione del 1989 diretto da William A. Graham e con principali interpreti Val Kilmer, Duncan Regehr, Wilford Brimley e Julie Carmen.

La sceneggiatura si basa su un teledramma di Gore Vidal del 1955, The Death of Billy the Kid, da cui nel 1958 è stato tratto un film con Paul Newman, Furia selvaggia - Billy Kid.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

William Bonney, ai più noto come Billy the Kid, viene ripercorso a livello emotivo e studiati i motivi e le cause che lo hanno spinto a diventare uno dei più famigerati criminali statunitensi.

Dopo una serie di omicidi a suo carico, William viene ricercato per tutto il vecchio West dallo sceriffo Pat Garrett, che in ultimo riuscirà ad ucciderlo.

Cammei[modifica | modifica wikitesto]

  • Lo sceneggiatore Gore Vidal appare nelle vesti del prete che celebra il funerale di Billy the Kid.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Furia selvaggia:Billy Kid, My Movies.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione