La vedova tatuata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La vedova tatuata
Titolo originale Den tatuerade änkan
Lingua originale svedese
Paese di produzione Svezia
Anno 1998
Durata 99 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Lars Molin
Soggetto Lars Molin
Sceneggiatura Lars Molin
Fotografia Jan-Hugo Norman
Montaggio Florence Åkergren-Åberg
Musiche Ted Ström
Scenografia John Virke
Costumi Karin Sundvall
Interpreti e personaggi
Premi

Emmy Award come miglior pellicola per la visione internazionale

La vedova tatuata (Den tatuerade änkan) è un film svedese del 1998, scritto e diretto da Lars Molin.

Nel 1999 La vedova tatuata è stato premiato con un Emmy Award come miglior pellicola per la visione internazionale.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Le vicende sono incentrate su una donna ultrasessantenne, Ester, interpretata da Mona Malm. Ester vive con il frutto di un matrimonio non riuscito, ma riesce a curare sé, la sua casa e la sua famiglia, e ad essere una nonna buona. Ma quando una parente, la zia Agnese (sua sorella), muore per infarto, la vita di Ester cambierà completamente. La morte di Agnese le darà la possibilità di iniziare una vita nuova, che fungerà come impulso per vivere i suoi sogni e stare meglio con i suoi familiari.

Interpreti e personaggi[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema