La tratta delle bianche

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La tratta delle bianche
La tratta delle bianche.jpg
Il titolo del film
Paese di produzione Italia
Anno 1952
Durata 90 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Luigi Comencini
Soggetto Luigi Comencini e Luigi Giacosi
Sceneggiatura Luigi Comencini, Antonio Pietrangeli, Luigi Giacosi, Ivo Perilli, Massimo Patrizi
Produttore Dino De Laurentiis e Carlo Ponti
Fotografia Luciano Trasatti
Montaggio Nino Baragli
Musiche Armando Trovajoli
Scenografia Luigi Gervasi Dreville
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

La tratta delle bianche è un film del 1952 diretto da Luigi Comencini.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Genova: in un mondo di sottoproletari che vivono ai margini della legge. Manfredi organizza traffici di donne, da sfruttare o da spedire non si sa dove. Una di queste è Alda, che grazie a Carlo cerca di sottrarsi al giro. Allora Manfredi coinvolge Carlo in un furto e poi lo denuncia. Il giovane finisce in prigione e Alda cerca di trovargli i soldi per l'avvocato, partecipando ad una maratona di ballo organizzata dallo stesso Manfredi, che promette premi e visite di registi per adescare ragazze.

Dopo più di ventiquattr'ore di ballo Alda è sfinita e siccome è anche incinta si sente male e viene portata in ospedale. Intanto Carlo riesce ad evadere con quattro amici, le cui donne sono state ugualmente coinvolte nel losco traffico. Ritrova in ospedale Alda, che gli muore fra le braccia, e insieme con gli altri vanno a riprendersi le donne, che sono già stipate su un camion che le sta portando, nella notte, ad imbarcarsi per una fantomatica America.

Carlo e gli amici catturano Manfredi e i suoi compari e - insieme con gli abitanti della borgata di baracche da cui provengono molte delle ragazze - li sottopongono ad una sorta di processo al termine del quale viene emessa una sentenza di impiccagione. La polizia, avvertita dalla più esperta e sveglia delle ragazze, della quale Manfredi si è infatuato, interviene un attimo prima dell'esecuzione e porta tutti in galera.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema