La testa di Giano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La testa di Giano
Titolo originale Der Januskopf
Paese di produzione Germania
Anno 1920
Durata 63 min
Colore B/N
Audio muto
Rapporto 1,33 : 1
Genere orrore
Regia Friedrich Wilhelm Murnau
Soggetto dal romanzo di Robert Louis Stevenson
Sceneggiatura Hans Janowitz
Produttore Erich Pommer
Casa di produzione Lipow-Film, Decla-Bioscop AG
Fotografia Karl Freund, Carl Hoffmann, Carl Weiss
Scenografia Heinrich Richter
Interpreti e personaggi

La testa di Giano (Der Januskopf) è un film muto del 1920 diretto da Friedrich Wilhelm Murnau. Questo film è andato perso, e non ne rimangono che alcuni fotogrammi. Liberamente tratto dal romanzo breve Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde (1886) di Robert Louis Stevenson.

Trama[modifica | modifica sorgente]

In questa versione di Murnau del romanzo di Stevenson, il personaggio del dottor Jekyll si chiama dottor Warren e il suo alter ego Mr. Hyde si chiama invece mister O'Connor. Trattasi solamente della quinta regia di Murnau ed è quindi considerato un film importante per la presenza del tema del doppio, naturalmente rielaborato in maniera espressionistica e psicoanalitico come quello che circolava nella cultura tedesca del periodo.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Poiché il film è andato perso non è possibile verificare gli spunti ipotizzati per la sua trama, né tantomeno è possibile avere certezza della vociferata presenza nel cast dell'attore di origine ungherese Bela Lugosi (futuro Dracula cinematografico).
  • La traduzione letterale del titolo (la testa di Giano) è il riferimento ad una statua che sarebbe una specie di testimone muto dell'intera vicenda.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema