La terza America. Un manifesto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La terza America. Un manifesto
Titolo originale The Revolution: A Manifesto
Autore Ron Paul
1ª ed. originale 2008
1ª ed. italiana 2009[1]
Genere saggio
Sottogenere Politica
Lingua originale inglese

La terza America. Un manifesto (titolo originale: The Revolution: A Manifesto)[1] è un libro scritto dal congressista statunitense Ron Paul, basato sulle esperienze vissute durante la campagna presidenziale del 2008. Nella primavera del 2008 raggiunse il primo posto tra i libri di saggistica nella classifica redatta dal New York Times.[senza fonte]

È stato tradotto in italiano da Stefano Cosimi per conto della casa editrice Liberilibri e pubblicato nel 2009.[1]

Contenuti[modifica | modifica wikitesto]

Tema Pagina
Titolo e dediche i
Indice vii
Prefazione ix
I - La scelta falsa della politica americana 1
II - La politica estera dei Padri Fondatori 9
III - La Costituzione 41
IV - Libertà economica 69
V - Libertà individuali e civili 109
VI - Moneta: Il tema dimenticato dalla politica americana 137
VII - La rivoluzione 157
Una bibliografia per un'America libera e prosperosa 169

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Catalogo Liberilibri. URL consultato il 10-04-2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]