La tenda scarlatta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La tenda scarlatta
Titolo originale Le Rideau cramoisi
Lingua originale francese
Paese di produzione Francia
Anno 1952
Durata 44 min
Colore B/N
Audio sonoro Mono
Rapporto 1,37 : 1
Genere cortometraggio, drammatico
Regia Alexandre Astruc
Soggetto da Le Rideau cramoisi di Jules-Amédée Barbey d'Aurevilly
Sceneggiatura Alexandre Astruc
Produttore Sacha Kamenka
Casa di produzione Argos Films e Como Film
Fotografia Eugen Schüfftan
Musiche Jean-Jacques Grünenwald
Scenografia Mayo
Costumi Mayo
Interpreti e personaggi
Premi

La tenda scarlatta (Le Rideau cramoisi) è un mediometraggio del 1952 diretto da Alexandre Astruc.

È stato presentato fuori concorso al 5º Festival di Cannes.[1]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il narratore viaggia in compagnia del visconte di Brassard che gli racconta un fatto che gli era successo quand'era un giovane tenente e abitava presso una coppia che aveva una figlia, Albertine. Lui e la ragazza avevano una relazione e per andarlo a trovare la notte, lei era costretta ad attraversare la stanza dei genitori. Una sera, però, la ragazza morì tra le sue braccia. Non sapendo che fare, il giovane - confuso e disperato - riportò il cadavere di Albertine nella sua camera per poi fuggire.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film fu prodotto dall'Argos Films e dalla Como Film.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Distribuito da L'Alliance Générale de Distribution Cinématographique, il film uscì nelle sale cinematografiche francesi il 6 marzo 1953. Il 5 novembre 1956, venne distribuito anche in Finlandia. In Svezia uscì con il titolo Drabbad av kärlek: Den blodröda gardinen, negli Stati Uniti con quello di The Crimson Curtain[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Official Selection 1952, festival-cannes.fr. URL consultato il 25-5-2011.
  2. ^ IMDb Rlease info

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema