La taverna delle stelle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La taverna delle stelle
BennyGoodmanStageDoorCanteen.jpg
Benny Goodman e la sua orchestra
Titolo originale Stage Door Canteen
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1943
Durata 132 min
Colore bianco e nero
Audio sonoro
Rapporto 1.37 : 1
Genere commedia, musicale, sentimentale
Regia Frank Borzage
Sceneggiatura Delmer Daves
Produttore Frank Borzage, Sol Lesser
Casa di produzione Sol Lesser Productions
Fotografia Harry J. Wild
Musiche Freddie Rich
Scenografia Hans Peters (art director)
Clem Beauchamp (set decorator)
Trucco Irving Berns, Mel Berns
Interpreti e personaggi

La taverna delle stelle (Stage Door Canteen) è un film del 1943 diretto da Frank Borzage.

È una commedia musicale a sfondo romantico statunitense con vari attori e varie celebrità molte delle quali appaiono in brevi cameo. Il film, realizzato in tempo di guerra, celebra l'opera della Stage Door Canteen, locale creato a New York City come centro ricreativo per militari in permesso sia statunitensi che alleati affinché socializzassero o fossero intrattenuti da celebrità teatrali o cinematografiche dell'epoca.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film, diretto da Frank Borzage su una sceneggiatura di Delmer Daves, fu prodotto dallo stesso Borzage e da Sol Lesser[1] tramite la Sol Lesser Productions.[2] Fu girato a Fort MacArthur (San Pedro, Los Angeles), nei Fox News NY Studios (Manhattan, New York) e nei RKO-Pathé Studios a Culver City (California)[3] dal 30 novembre 1942 al al gennaio 1943.[4] Il vero Stage Door Canteen sulla 44ª strada di New York non poteva essere utilizzato per le riprese perché era impegnato. La struttura fu ricreata negli studios della RKO Radio Pictures a Culver City.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu distribuito con il titolo Stage Door Canteen negli Stati Uniti dal 24 giugno 1943[5] al cinema dalla United Artists.[2]

Altre distribuzioni:[5]

  • in Messico il 22 gennaio 1944 (Un cuento de amor)
  • in Australia il 31 marzo 1944
  • in Portogallo il 6 ottobre 1944 (Chuva de Estrelas)
  • in Svezia il 1º dicembre 1944 (Den stora stjärnparaden)
  • in Danimarca il 23 dicembre 1946 (Vi mødes på Broadway)
  • in Spagna il 5 aprile 1947 (Tres días de amor y fe)
  • in Francia il 29 ottobre 1948 (Le cabaret des étoiles)
  • in Brasile (Noivas de Tio Sam)
  • in Finlandia (Tähtien kanttiini)
  • in Grecia (T' asteria se synagermo)
  • in Italia (La taverna delle stelle)

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il Morandini è un film realizzato "a scopi patriottici per illustrare l'attività delle Stage Door Canteens".[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) IMDb - Cast e crediti completi. URL consultato il 4 gennaio 2014.
  2. ^ a b (EN) IMDb - Crediti per le compagnie. URL consultato il 4 gennaio 2014.
  3. ^ (EN) IMDb - Luoghi delle riprese. URL consultato il 4 gennaio 2014.
  4. ^ (EN) American Film Institute. URL consultato il 4 gennaio 2014.
  5. ^ a b (EN) IMDb - Distribuzioni. URL consultato il 4 gennaio 2014.
  6. ^ MYmovies. URL consultato il 4 gennaio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema