La storia di Stilo e del suo regio demanio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La storia di Stilo e del suo regio demanio
Titolo originale La storia di Stilo e del suo regio demanio
Autore Luigi Cunsolo
1ª ed. originale 1965
Genere Saggio
Lingua originale italiano

La storia di Stilo e del suo regio demanio è un libro dello storico stilese Luigi Cunsolo pubblicato la prima volta da Stab. Aristide Staderini a Roma nel 1965, ristampato nel febbraio 1987 da Grafica Meridionale.

Il saggio storico ripercorre la storia del paese di Stilo a partire dal VII secolo fino al XX secolo compreso. Ricco di dati e citazioni di documenti originali e di fotografie in bianco e nero dei luoghi di Stilo.

Suddivisione dei capitoli[modifica | modifica sorgente]

Il saggio è diviso in 34 capitoli. I primi otto trattano della Storia di Stilo dalle origini fino al medio evo, il nono e il decimo del Demanio Regio di Stilo, l'undicesimo della Universitas di Stilo, il dodicesimo delle famiglie nobili stilesi, dal tredicesimo al ventunesimo dei luoghi di culto presenti nel paese di Stilo, i capitoli seguenti fino al ventitreesimo narra fatti particolari avvenuti, il ventiquattresimo, il venticinquesimo e il ventiseiesimo sono dedicati rispettivamente al Cardinale Guglielmo Sirleto, al filosofo Tommaso Campanella e al pittore Francesco Cozza, il successivo al terremoto del 1783 ed infine gli ultimi capitoli trattano argomenti di vario genere: dal brigantaggio alle miniere borboniche, da personaggi di Stilo di minore importanza a vescovi del luogo fino a un elenco dei caduti nelle 2 guerre. Al termine vi è un'appendice con un sonetto anonimo dedicato a Stilo e un sonetto di Campanella.

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Calabria Portale Calabria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Calabria