La storia di Anne Frank

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La storia di Anne Frank
La stоria di Anne Frank.png
Titolo originale Anne Frank: The Whole Story
Paese Stati Uniti, Repubblica Ceca, Regno Unito
Anno 2001
Formato miniserie TV
Genere Drammatico
Puntate 2
Durata 190 min
Lingua originale Inglese, Tedesco, Olandese, Francese, Ebraico
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 1,33 : 1
Colore B/N - colore
Audio stereo
Crediti
Regia Robert Dornhelm
Sceneggiatura Kirk Ellis, Melissa Müller
Interpreti e personaggi
Fotografia Elemér Ragályi
Montaggio Mark Fitzgerald, Christopher Rouse
Musiche Graeme Revell
Scenografia Elemér Ragályi
Costumi Barbara Lane
Effetti speciali Jim Healy
Produttore Kirk Ellis, David R. Kappes
Produttore esecutivo Hans Proppe
Prima visione
Prima TV Stati Uniti
Dal 20 maggio 2001
Al 21 maggio 2001
Rete televisiva ABC

La storia di Anne Frank (Anne Frank: The Whole Story), conosciuto anche come Anne Frank, è una miniserie televisiva tratta dal libro Anne Frank: The Biography di Melissa Müller, trasmessa dalla TV americana ABC il 20 e 21 maggio 2001. Si tratta di un film controverso perché in linea con l'affermazione fatta da Melissa Müller afferma tra l'altro che il traditore anonimo della famiglia Frank in realtà non è mai stato svelato. Il disaccordo tra i produttori e la Fondazione Anna Frank circa la validità di questo e altri dettagli ha portato alla revoca della loro approvazione della drammatizzazione, che ha impedito l'uso delle citazioni dagli scritti di Anna Frank che comparivano all'interno della produzione.

Hannah Taylor-Gordon ha ricevuto due nominations, sia ai Golden Globe che agli Emmy Award per la sua interpretazione di Anna Frank, mentre Ben Kingsley ha vinto un Actor Guild Award per la sua interpretazione di Otto Frank, il padre di Anne.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Nel 1939 Anne comincia a capire che il suo mondo intorno a lei sta cominciando a cambiare: i nazisti invadono l'Olanda e.a lei e alla sua famiglia vengono sempre più sottratti i diritti civili. Sono costretti a registrarsi come ebrei e ad indossare stelle gialle ed Anna deve lasciare la sua scuola per frequentare un liceo ebraico. Lì incontra la sua nuova migliore amica.

Per il suo tredicesimo compleanno Anne riceve in regalo un diario che usa subito per scrivervi i suoi pensieri. Poche settimane più tardi, in una domenica del luglio del 1942, Margot, sorella di Anne, viene convocata dai tedeschi per essere deportata in un "campo di lavoro". A quel punto il padre Otto Frank si trasferisce quindi con la sua famiglia in un alloggio segreto, seguito a breve da un'altra famiglia ebrea. Durante il loro soggiorno nell'alloggio, i membri della famiglia appena arrivata hanno costanti litigi e Anne inizia il suo primo rapporto serio e riceve il suo primo bacio.

Il 4 agosto 1944 i Frank vengono traditi dalla donna delle pulizie che rivela l'alloggio segreto dove lei risiede. Gli otto clandestini vengono arrestati e il diario di Anne cade sul pavimento dimenticato da tutti.

In seguito, i Frank vengono portati con un treno a Westerbork in un campo di concentramento provvisorio e poi ad Auschwitz, dove Anne, nonostante la sua voglia di vivere troverà la morte assieme alla sorella Margot.

Il padre Otto riesce a sopravvivere e dopo la guerra cerca informazioni sulle sue figlie, scopre che sono morte entrambe e ritrova il vecchio diario di Anne, pieno di ricordi e decise di pubblicarlo.

Il film in VHS e DVD[modifica | modifica sorgente]

Anne Frank: The Whole Story è stato pubblicato in VHS e DVD il 28 agosto 2001 da Buena Vista Home Entertainment.

I commenti[modifica | modifica sorgente]

Anne Frank: The Whole Story ha avuto un buon successo da parte della critica e degli spettatori. Il New York Post ha commentato la mini-serie "innegabilmente potente", mentre altri hanno detto che è "un omaggio mozzafiato". Questo adattamento è stato nominato come "miglior film di Anne Frank".

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Melissa Muller, Anne Frank: The Biography, Bloomsbury, 1999.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione