La sposa venduta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La sposa venduta
Chicago Civic Opera Libretto for Bartered Bride.jpg
Copertina del libretto dell'opera per una rappresentazione della Chicago Civic Opera Company.
Titolo originale Prodaná nevěsta
Lingua originale ceco
Genere opéra comique
Musica Bedřich Smetana
Libretto Karel Sabina
Atti 3 atti
Epoca di composizione 1863 - 1866
Prima rappr. 30 maggio 1866
Teatro Teatro Provvisorio di Praga

La sposa venduta (in ceco Prodaná nevěsta) è un'opéra comique in tre atti del compositore ceco Bedřich Smetana, su libretto di Karel Sabina. L'opera è considerata come un importante contributo allo sviluppo della musica ceca. È stata composta tra il 1863 ed il 1866 ed è stata rappresentata, senza successo, al Teatro Provvisorio di Praga il 30 maggio 1866 in una versione in due atti con dialoghi parlati. Il 25 settembre 1870 va in scena l'ultima versione, in tre atti, nel Teatro Provvisorio di Praga diretta dal compositore.

Nel Regno Unito la prima di "Die verkaufte Braut" è stata nel 1895 nel Drury Lane (teatro) di Londra diretta da Franz Schalk.

Al Wiener Staatsoper va in scena il 4 ottobre 1896 nella traduzione di Max Kalbeck e fino al 1991 ha avuto 483 rappresentazioni.

Nel 1899 è avvenuta la prima in tedesco al Semperoper di Dresda.

Nel 1905 avviene la prima nel Teatro Lirico Internazionale di Milano in italiano diretta da Rodolfo Ferrari.

Al Royal Opera House, Covent Garden di Londra la prima è stata nel 1907 per la Winter German Syndicate Limited.

Al Metropolitan Opera House di New York la prima di The Bartered Bride è stata nel 1909 diretta da Gustav Mahler e fino al 2011 ha avuto 86 recite.

Nel 1919 avviene la prima nel Národní Divadlo di Bratislava di "Prodaná nevesta".

All'Opéra national de Paris la prima è stata nel 1928.

Nel 1931 avviene la prima nel Theatre Royal di Glasgow.

Al Teatro alla Scala di Milano la prima è stata nel 1935 nella traduzione di Franco Ghione diretta da Ghione con Tancredi Pasero.

Al Teatro Verdi (Trieste) va in scena nel 1949 con Fernando Corena.

Al Teatro San Carlo di Napoli la prima è stata nel 1957 con Sena Jurinac, Sesto Bruscantini e Carlo Cava.

Per il San Francisco Opera va in scena nel 1958 a Los Angeles con Elisabeth Schwarzkopf e Giorgio Tozzi.

Per il Teatro La Fenice di Venezia va in scena nel 1968.

Al Glyndebourne Festival Opera va in scena nel 1999 con la London Philharmonic Orchestra ed Helga Dernesch.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La vicenda è ambientata in un villaggio del paese e, con personaggi realistici, racconta come, dopo una rivelazione tardiva a sorpresa, il vero amore supera gli sforzi di genitori ambiziosi e sensali di matrimonio. L'opera non fu un successo immediato, e venne rivista ed ampliata nei successivi quattro anni. Nella sua versione finale del 1870, divenne poi un successo mondiale.

L'opera ceca era stata, fino a quel momento, rappresentata da una serie di opere minori di rara esecuzione. Quest'opera, la seconda di Smetana, faceva parte della sua ricerca per creare un tipo specifico di opera ceca.

Ruoli[modifica | modifica wikitesto]

Ruolo Voce Cast della prima, 30 maggio 1866[1]
Direttore: Bedřich Smetana
Krušina, un contadino Baritono Josef Paleček
Ludmila, sua moglie Soprano Marie Procházková
Mařenka, loro figlia Soprano Eleonora von Ehrenberg
Mícha, un proprietario terriero Basso Vojtěch Šebesta
Háta, sua moglie Mezzosoprano Marie Pisařovicová
Vašek, il loro figlio Tenore Josef Kysela
Jeník, figlio di Mícha da un precedente matrimonio Tenore Jindřich Polák
Kecal, un sensale di matrimoni Basso František Hynek
Principál komediantů, Ringmaster Tenore Jindřich Mošna
Indián, un attore indiano Basso Josef Křtín
Esmeralda, ballerina e attrice Soprano Terezie Ledererová

Filmografia (parziale)[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Prodaná nevěsta, Toulky operou. URL consultato il 28 giugno 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica