La sposa promessa (film 2012)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La sposa promessa
Fill the Void (2012) Rama Burshtein.png
Titolo originale Lemale et ha'halal
Lingua originale Ebraico
Paese di produzione Israele
Anno 2012
Durata 90 minuti
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Rama Burshtein
Sceneggiatura Rama Burshtein, Yigal Bursztyn
Produttore Assaf Amir, Chayim Sharir
Casa di produzione Avi Chai fund, Israel Film Fund, Norma Productions, Sundance
Distribuzione (Italia) Lucky Red
Fotografia Asaf Sudri
Montaggio Sharon Elovic
Musiche Yitzhak Azulay
Interpreti e personaggi

La sposa promessa (Lemale et ha'halal) è un film israeliano del 2012 scritto e diretto da Rama Burshtein, al suo film d'esordio. Il film è stato presentato alla 69ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, ed è stato distribuito nelle sale italiane il 15 novembre 2012.[1] Hadas Yaron ha vinto la Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile.[2] A settembre 2012, il film è stato selezionato come candidato di Israele per l'Oscar al miglior film straniero.[3]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il film tratta della comunità ebraica charedì a Tel Aviv, in Israele. La famiglia benestante del Rabbi Aharon affronta la tragedia della scomparsa della figlia Esther, morta di parto. La figlia più giovane, Shira, di diciotto anni, viene messa sotto pressione dalla madre affinché sposi Yochai, il marito della defunta sorella.[4]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ La sposa promessa sul sito Filmup
  2. ^ Official Awards of the 69th Venice Film Festival in La Biennale. URL consultato il 9 settembre 2012.
  3. ^ ‘Fill the Void’ to become Israel’s Oscars entry in The Times of Israel, 21 settembre 2012. URL consultato il 21 settembre 2012.
  4. ^ Fill the Void (Lemale et ha'chalal) in Variety. URL consultato il 12 settembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema