La spada di Roma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La spada di Roma
Titolo originale When the Eagle Hunts
Autore Simon Scarrow
1ª ed. originale 2002
1ª ed. italiana 2011
Genere Romanzo
Sottogenere Romanzo storico
Lingua originale inglese
Ambientazione Impero Romano, Britannia durante il regno dell'Imperatore Claudio
Protagonisti Quinto Licinio Catone, Lucio Cornelio Macrone
Antagonisti Druidi, Durotrigi
Altri personaggi Vespasiano, Aulo Plauzio, Boudicca, Prasutago
Serie Eagle Series
Preceduto da Roma alla conquista del mondo
Seguito da Roma o morte

La spada di Roma è un romanzo storico di Simon Scarrow ambientato nell'anno 44 d.C., pubblicato in Italia nel 2011 dalla casa editrice Newton Compton.

È il terzo romanzo della Eagle Series con protagonisti Macrone e Catone.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Durante l'inverno del 44 d.C., quarto anno del regno dell'Imperatore Claudio e terzo della campagna di conquista della Britannia, la città di Camulodunum, l'odierna Colchester, è finalmente caduta in mano all’esercito romano. La conquista della Britannia è ancora lontana in quanto le popolazioni che vivono in quelle vaste e impervie regioni non vogliono piegarsi al dominio di Roma. Le popolazioni ribelli sono sostenute dai Druidi della Luna Nera, misteriosi sacerdoti che compiono oscuri riti nei boschi della zona. Nel frattempo, il generale Aulo Plauzio, a capo dell’esercito di stanza in Britannia, attende impaziente l'arrivo della propria famiglia da Roma. Ma, sorpresi da una tempesta durante il viaggio, la moglie Pomponia e i suoi due bambini hanno fatto naufragio e sono stati catturati dalla tribù dei Durotrigi. La missione di salvataggio viene affidata al centurione Macrone ed al suo Optio Catone, e ad aiutarli interverranno Boudicca e suo cugino Prasutago, futuro re degli Iceni. I quattro si avventurano, nelle sconosciute lande dove i Durotrigi, guidati dai Druidi, nascondono i prigionieri, in una missione che si rivelerà molto più pericolosa di quanto non lo fosse già in partenza.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

  • Macrone: Centurione della Sesta centuria della Quarta Coorte della Seconda Legione.
  • Catone: Optio della Sesta centuria della Quarta Coorte della Seconda Legione.
  • Aulo Plauzio: Generale dell'esercito in Britannia, composto da quattro legioni la Seconda, la Nona, la Quattordicesima e la Ventesima.
  • Vespasiano: Legato della Seconda Legione.
  • Boudicca: Cugina di Prasutago e sua futura sposa.
  • Prasutago: Principe degli Iceni e cugino di Boudicca.

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

Analisi[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura