La samaritana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
La samaritana
La samaritana (2004).png
Una scena del film
Titolo originale 사마리아
Samaria
Lingua originale coreano
Paese di produzione Corea del Sud
Anno 2004
Durata 95 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Kim Ki-duk
Soggetto Kim Ki-duk
Sceneggiatura Kim Ki-duk
Casa di produzione Kim Ki-Duk Film
Distribuzione (Italia) Mikado Film
Fotografia Sun Sang-Jae, Sang-jae Seon
Montaggio Kim Ki-duk
Musiche Park Ji, Ji-woong Park
Scenografia Ki-duk Kim
Interpreti e personaggi
Premi

La samaritana (hangul: 사마리아; latinizzazione riveduta della lingua coreana: Samaria) è un film del 2004 diretto da Kim Ki-duk.

Il film è stato presentato nella sezione in concorso alla Festival del cinema di Berlino.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Vasumitra

Jae-Young e Yeo-Jin sono due amiche del cuore e socie in affari per guadagnare i soldi necessari per un viaggio in Europa. La prima lavora come prostituta, mentre la seconda le procura i "clienti" e fa il palo per avvertire l'amica di eventuali retate della polizia. Un giorno per sfuggire ad un blitz della polizia, Jae-Young si getta da una finestra, restando gravemente ferita alla testa. Sul letto di morte la ragazza esprime all'amica il desiderio di rivedere un'ultima volta l'uomo che ama: un cliente incontrato poco prima. L'uomo freddamente acconsente a rivedere Jae-Young, ma solo dopo che Yeo-Jin gli si conceda. La ragazza accetta a malincuore, ma i due arrivano all'ospedale troppo tardi: Jae-Young è morta.

Samaria

In memoria dell'amica, Yeo-Jin allora decide di rintracciare tutti i clienti di Jae-Young, per restituire i soldi guadagnati e prestare i propri favori sessuali. Suo padre, un poliziotto, è devastato quando scopre, casualmente, cosa sta facendo. Comincia a seguirla con discrezione e affronta i suoi clienti, con risultati sempre più violenti. Infine, finisce per uccidere brutalmente un cliente.

Sonata

Successivamente, padre e figlia fanno un breve viaggio in campagna, dove entrambi percepiscono qualcosa di sbagliato nell'altro, ma non sono capaci di confrontarsi direttamente. Alla fine, la legge raggiunge il padre, che spera di avere fatto abbastanza per preparare Yeo-jin per la sua vita senza di lui.

Ricezione[modifica | modifica wikitesto]

Come molti dei film di Kim Ki-duk, La samaritana non è stato un successo al box-office nel suo paese d'origine, ma è stato molto ben accolto all'estero. Infatti si è aggiudicato l'Orso d'argento, il secondo premio al Festival del cinema di Berlino del 2004.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema