La ragazzina dai capelli rossi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La ragazzina dai capelli rossi
La ragazza dai capelli rossi al ballo con Charlie Brown
La ragazza dai capelli rossi al ballo con Charlie Brown
Universo Peanuts
Nome orig. Little Red-Haired Girl
Lingua orig. Inglese
Autore Charles Monroe Schulz
1ª app. 1961
1ª app. in I Peanuts
Specie umano
Sesso Femmina

La ragazzina dai capelli rossi è la ragazzina di cui è follemente innamorato (non corrisposto, come spesso succede nei Peanuts) Charlie Brown.

Non compare mai nelle strisce a fumetti poiché Charlie Brown la vede, fa commenti e fantasie su di lei sempre da lontano. Non la vediamo mai interagire con altri personaggi, anche se sappiamo che qualche volta lei ha coccolato Snoopy e Linus ha parlato con lei per conto di Charlie Brown.

Per Schulz "la ragazzina dai capelli rossi" rappresentava tutti gli amori non corrisposti che tutti proviamo nella nostra vita; si è infatti scoperto che la ragazzina dai capelli rossi esiste realmente e corrisponde alla descrizione di una donna che Schulz aveva conosciuto in gioventù mentre lavorava come insegnante in una scuola elementare. Questa donna si chiamava Donna Johnston[1], lavorava come contabile proprio presso quella scuola e fece innamorare Schulz per poi alla fine non poterlo corrispondere poiché era innamorata di un altro uomo (che poi ha sposato) che lavorava come pompiere. Bisogna comunque dire, però, che la causa iniziale per cui Schulz non fece mai comparire fisicamente il personaggio nei fumetti era il fatto che fosse incerto su come disegnarla e caratterizzarla. Questo aneddoto (dichiarato in prima persona dallo stesso Schulz) è stato riportato in alcune delle innumerevoli raccolte dei Peanuts.

La ragazzina dai capelli rossi viene tutt'oggi usata come simbolo di qualcosa che si vuole con tutto il cuore ma che non si può raggiungere.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ FAQ del sito peanutscollectorclub.com. URL consultato il 28-09-2007.