La ragazza di polvere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La ragazza di polvere
Titolo originale The Closers
Autore Michael Connelly
1ª ed. originale 2005
Genere romanzo
Sottogenere poliziesco
Lingua originale inglese
Ambientazione Los Angeles, 2005
Protagonisti Harry Bosch
Coprotagonisti Kizmin Rider
Serie Harry Bosch
Preceduto da Il poeta è tornato
Seguito da Il cerchio del lupo

La ragazza di polvere è un romanzo di Michael Connelly, uscito nel 2005. Il titolo originale, The closers, fa riferimento al baseball dove il closer è il lanciatore che entra in condizioni estreme per cercare di salvare la partita.

Il detective Hieronymus (Harry) Bosch, protagonista di molti dei romanzi dello scrittore californiano Michael Connelly, vive nella caotica e violenta Los Angeles; agente capace ma dal carattere difficile, piccolo orfano, reduce dal Vietnam, un passato di eccessi (fumo e alcol), un matrimonio fallito, una casa semidistrutta da un terremoto, ne fanno un elemento importante per le indagini più complesse, ma "scomodo" per i superiori che subiscono pressioni politiche e d'immagine alle quali l'ormai cinquantenne detective non si è mai piegato: anzi, proprio in questa storia Bosch rientra in servizio dopo alcuni anni di lontananza dalla polizia.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Harry Bosch rientra in servizio dopo tre anni di congedo forzato e viene assegnato alla squadra che si occupa di risolvere quelli che vengono chiamati i cold case (Casi irrisolti). All'unità speciale è assegnata anche la vecchia partner di Bosch, Kizmin Rider. Il primo caso da risolvere riguarda Rebecca Verloren, uccisa 17 anni prima sulle colline di Chatsworth: quello che viene in aiuto alla squadra è un cold hit, un riscontro dato dal DNA ottenuto da alcuni frammenti di pelle ritrovati sull'arma del delitto. Tutti gli indizi, DNA per primo, portano a Roland Mackey, un tipo con un difficile passato e con una storia di neonazismo alle spalle. Bosch e Rider scoprono che il vicecapo Irving, tradizionale antagonista di Bosh, è coinvolto in prima persona, in quanto in passato aveva cercato di insabbiare il caso per paura che il figlio di un altro importante personaggio della polizia, anch'egli neonazista, venisse coinvolto. Bosch e Rider, proseguendo le indagini, capiscono che Mackey non c'entra nulla, allorché lo stesso viene ucciso, e arrivano a trovarsi in una situazione inaspettata.

Edizioni[modifica | modifica sorgente]