La pietra che scotta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La pietra che scotta
Titolo originale The Hot Rock
Paese di produzione USA
Anno 1972
Durata 101 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Peter Yates
Soggetto Donald E. Westlake
Sceneggiatura William Goldman
Fotografia Edward R. Brown
Montaggio Fred W. Berger e Frank P. Keller
Musiche Quincy Jones
Scenografia John Robert Lloyd e Robert Drumheller
Interpreti e personaggi

La pietra che scotta (The Hot Rock) è un film del 1972 diretto da Peter Yates.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Appena uscito dal carcere, il nevrotico e abile ladro Dortmunder (Robert Redford) viene coinvolto dall'esuberante cognato Kelp (George Segal) nel furto di un diamante, conteso tra due litigiosi staterelli africani, per conto dell'ambasciatore di uno di essi, insieme a due avventurieri. Riuscito il furto, il diamante viene perso per un disguido e la banda inizia una serie di peripezie, comiche e spettacolari, per recuperarlo e consegnarlo al committente del furto. Quando i quattro si accorgono che quest'ultimo li ha scavalcati e si è accordato con il furbo padre di uno di loro, rientrano rocambolescamente in possesso del diamante e lo tengono per loro. Spettacolare l'ultima scena, quando Dortmunder entra in possesso del diamante proprio qualche minuto prima dell'arrivo dei rivali e raggiunge guardingo l'autovettura dove lo aspettano gli altri, che lo salutano con un urlo liberatorio. Colonna sonora del grande Quincy Jones e un affresco divertente e realistico dell'America Anni Settanta.

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema