La notte ha mille occhi (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La notte ha mille occhi
La notte ha mille оcchi.png
Gail Russell
Titolo originale Night Has a Thousand Eyes
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1948
Durata 81 min
Colore bianco e nero
Audio sonoro
Rapporto 1.37 : 1
Genere drammatico, fantastico, noir, thriller
Regia John Farrow
Soggetto Cornell Woolrich
Sceneggiatura Barré Lyndon, Jonathan Latimer
Produttore Endre Bohem
Casa di produzione Paramount Pictures
Fotografia John F. Seitz
Effetti speciali Farciot Edouart
Musiche Victor Young
Scenografia Franz Bachelin, Hans Dreier (art director)
Sam Comer, Ray Moyer (set decorator)
Costumi Edith Head
Trucco Wally Westmore
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La notte ha mille occhi (Night Has a Thousand Eyes) è un film del 1948 diretto da John Farrow.

È un thriller psicologico noir statunitense con alcuni elementi fantastici che vede tra gli interpreti Edward G. Robinson, Gail Russell e John Lund. È basato sul romanzo del 1945 La notte ha mille occhi (Night Has a Thousand Eyes) di Cornell Woolrich.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film, diretto da John Farrow su una sceneggiatura di Barré Lyndon e Jonathan Latimer e un soggetto di Cornell Woolrich, fu prodotto da Endre Bohem[1] per la Paramount Pictures[2] e girato a Los Angeles[3] da fine giugno ai primi di agosto 1947.[4]

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

  • Nobody Knows the Trouble I Feel - canto tradizionale, suonata da Jerome Cowan

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu distribuito con il titolo Night Has a Thousand Eyes negli Stati Uniti dal 13 ottobre 1948[5] al cinema dalla Paramount Pictures.[2]

Altre distribuzioni:[5]

  • in Svezia il 22 novembre 1948 (Natten har tusen ögon)
  • in Francia il 18 marzo 1949 (Les yeux de la nuit)
  • in Finlandia il 13 maggio 1949 (Yöllä on 1000 silmää)
  • in Giappone l'8 dicembre 1949
  • in Germania Ovest il 23 dicembre 1949 (Die Nacht hat tausend Augen e Du stirbst um elf)
  • in Austria il 3 febbraio 1950 (Die Nacht hat 1000 Augen)
  • in Danimarca il 10 aprile 1950 (Natten har tusind øjne)
  • in Portogallo il 18 agosto 1950
  • in Brasile (A Noite Tem Mil Olhos)
  • in Belgio (De nacht heeft duizend ogen e Les yeux de la nuit)
  • in Grecia (I nyhta ehei hilia matia)
  • in Italia (La notte ha mille occhi)
  • in Spagna (Mil ojos tiene la noche)
  • in Jugoslavia (Noc ima hiljadu ociju)

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il Morandini il film è "un noir dai risvolti occultisti e preternaturali che vale soprattutto come veicolo per l'ottimo Robinson".[6]

Secondo Leonard Maltin il film è caratterizzato da una "intrigante storia" che però soffre di una sceneggiatura scontata.[7]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

La tagline è: Never Have the Stars Looked Down on an Adventure Like This!.[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) IMDb - Cast e crediti completi. URL consultato il 9 giugno 2013.
  2. ^ a b (EN) IMDb - Crediti per le compagnie. URL consultato il 9 giugno 2013.
  3. ^ (EN) IMDb - Luoghi delle riprese. URL consultato il 9 giugno 2013.
  4. ^ (EN) American Film Institute. URL consultato il 9 giugno 2013.
  5. ^ a b (EN) IMDb - Date di uscita. URL consultato il 9 giugno 2013.
  6. ^ MYmovies. URL consultato il 9 giugno 2013.
  7. ^ Leonard Maltin, M. Dell'Orto, Guida ai film 2008, Dalai editore, 2007, p. 1390, ISBN 978-88-6018-162-6. URL consultato il 9 giugno 2013.
  8. ^ (EN) IMDb - Tagline. URL consultato il 9 giugno 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema