La musica nel cuore - August Rush

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da La musica nel cuore)
La musica nel cuore
August Rush - Trailer.png
Il Mago (Robin Williams) e August Rush (Freddie Highmore) in una scena del film.
Titolo originale August Rush
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 2007
Durata 114 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2,35:1
Genere drammatico, musicale
Regia Kirsten Sheridan
Soggetto Paul Castro, Nick Castle
Sceneggiatura Nick Castle, James V. Hart
Produttore Richard Barton Lewis
Casa di produzione CJ Entertainment, Southpaw Entertainment, Warner Bros.
Distribuzione (Italia) Medusa Distribuzione
Fotografia John Mathieson
Montaggio William Steinkamp
Effetti speciali Connie Brink
Musiche Chick Corea, Mark Mancina
Scenografia Michael Shaw
Costumi Frank L. Fleming
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi
(EN)
« The music is all around us.
All you have to do
is listen. »
(IT)
« La musica è intorno a noi.
Non bisogna fare altro
che ascoltare. »
(August Rush)

La musica nel cuore (August Rush) è un film del 2007 diretto da Kirsten Sheridan. La pellicola racconta di un ragazzino, piccolo prodigio della musica, che fugge dall'orfanotrofio per cercare i genitori a New York. Il protagonista è interpretato da Freddie Highmore mentre Keri Russell e Jonathan Rhys-Meyers sono madre e padre del piccolo, Terrence Howard è un assistente sociale e Robin Williams indossa i panni di un cinico chitarrista.

Trama[modifica | modifica sorgente]

A New York il chitarrista e cantante Louis e la talentuosa violoncellista Lyla si incontrano per caso e trascorrono insieme una notte, ma la mattina dopo la ragazza viene costretta dal padre a lasciare la città. I due non hanno modo di ritrovarsi, ed il resto della loro vita sarà condizionato dal rimpianto per un amore non vissuto. A pagare il prezzo più alto è Lyla che, rimasta incinta, viene indotta dal padre a credere che il bambino sia nato morto. Passano gli anni. Evan, il figlio di Lyla, vive in un orfanotrofio. È un bambino con una spiccata propensione per la musica ed una grande speranza di riuscire, prima o poi, a trovare i suoi genitori. È per questo motivo che, nonostante sia circondato dall'affetto di chi nell'orfanotrofio si prende cura di lui, in particolare dell'assistente sociale Jeffries, appena ne ha l'occasione fugge e scappa a New York. Per strada conosce Arthur, un bambino che suona la chitarra a Washington Square e che lo conduce dal "Mago", musicista strano ed ambiguo, che ospita orfani e insegna loro a suonare per le strade, sfruttandoli e trattenendone parte delle mance. Il Mago intuisce il talento di Evan, gli insegna a suonare la chitarra e gli assegna il nome d'arte di "August Rush". Quando la polizia è sulle tracce di Evan, il Mago gli ordina di andarsene e di mettersi in salvo senza rivelare a nessuno la sua identità. August riesce a scappare e si rifugia in una chiesa, il cui reverendo lo introduce alla Juilliard School. Evan/August studia con passione anche perché è convinto di poter ritrovare i suoi genitori attraverso la musica, che lui è in grado di percepire ovunque: nella natura, nelle persone e addirittura nel traffico. Nel frattempo Lyla scopre dal padre che suo figlio è vivo: corre a New York per cercare notizie, e viene aiutata da Jeffries; accetta inoltre l'invito a suonare al concerto della Julliard. Louis invece ritrova i vecchi membri della band e l'unica foto di Lyla: scopre allora la sua identità, la cerca ed alla fine giunge anche lui a New York per suonare in un locale e incontra casualmente August, con il quale suona la chitarra, senza però sapere di essere padre e figlio. August/Evan dimostra molto talento, tanto che la sua musica viene scelta per essere suonata durante il concerto all'aperto della Juillard, ma il Mago si presenta di nuovo e facendo credere a tutti di essere suo padre, lo porta via con sé. Ma poco prima dello spettacolo, August cerca di allontanarsi, ma il Mago lo blocca di nuovo; a questo punto, Arthur colpisce il Mago sulla testa con la chitarra e August scappa al suo concerto. Intanto Lyla va al suo spettacolo, e Louis riconosce nel manifesto dello spettacolo il nome di Lyla. Evan va allo spettacolo e si esibisce davanti a centinaia di persone, e proprio in quel momento riesce a coronare il suo sogno più grande: ritrovare i suoi genitori che sono lì in prima fila.

Colonna sonora[modifica | modifica sorgente]

La colonna sonora del film, August Rush: Music From The Motion Picture, comprende le tracce:

  1. Main Title - Mark Mancina
  2. Bach / Break - Steve Erdody, Jonathan Rhys Meyers
  3. Moondance - Jonathan Rhys Meyers
  4. This Time - Jonathan Rhys Meyers
  5. Bari Improv - Kaki King
  6. Ritual Dance - Kaki King
  7. Raise It Up - Jamia Simone Nash, Impact Repertory Theater
  8. Dueling Guitars - Heitor Pereira, Doug Smith
  9. Elgar / Something Inside - Steve Erdody, Jonathan Rhys Meyers
  10. August's Rhapsody - Freddie Highmore, Mark Mancina
  11. Someday - John Legend
  12. King Of The Earth - John Ondrasik
  13. God Bless The Child - Chris Botti, Paula Cole
  14. La Bamba - Leon Thomas III
  15. Moondance - Chris Botti

Incassi[modifica | modifica sorgente]

La pellicola ha esordito nelle sale statunitensi il 21 novembre 2007 con 9 milioni di dollari al primo weekend, e complessivamente ha incassato circa 66 milioni di dollari, 31 nei soli USA e 34 all'estero[1].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) August Rush (2007), Box Office Mojo

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema