La mummia (film 1959)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La mummia
La mummia 1959.jpg
Titolo originale The Mummy
Paese di produzione Gran Bretagna
Anno 1959
Durata 88 minuti
Colore Colore
Audio Sonoro
Genere orrore
Regia Terence Fisher
Sceneggiatura Jimmy Sangster
Produttore Michael Carreras
Casa di produzione Hammer Film Productions
Fotografia Jack Asher
Montaggio Alfred Cox e James Needs
Musiche Franz Reizenstein
Scenografia Bernard Robinson
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La mummia è un film del 1959, diretto dal regista Terence Fisher.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Fine Ottocento: una spedizione archeologica scopre il sepolcro della principessa Ananka. Quando uno degli studiosi entra nella tomba è completamente ignaro della presenza di una seconda mummia. Infatti oltre a quella della principessa vi è quella del sacerdote Kharis che in vita aveva amato Ananka, la quale avendo contratto una terribile malattia, morì in giovane età.

Kharis non poteva rassegnarsi a perdere il suo amore e, sfidando le leggi degli dei, tentò un atto sacrilego. Il rituale scritto sul papiro della vita poteva ridare forza ed energia vitale alla principessa. Kharis fu scoperto e condannato ad essere mummificato vivo ed a vegliare in eterno sul sonno della sua principessa.

L'archeologo Banning che è entrato per primo nella tomba trova per caso il papiro della vita e comincia a leggerlo ad alta voce. Kharis si risveglia dal lungo sonno e ora con l'aiuto del dio Karnak e di un misterioso egiziano potrà vendicare il sacrilegio.

In seguito uno per uno, i membri della spedizione vengono uccisi dalla mummia vivente; l'unico a salvarsi sarà John Banning che grazie alla somiglianza di sua moglie Isabel con la principessa Ananka, riuscirà a distogliere Kharis dai suoi propositi omicidi ed a renderlo vulnerabile, per poi ucciderlo.

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha visto tre sequel:

Home Video[modifica | modifica wikitesto]

  • In Italia, del film, è stata distribuita su DVD una Special Edition dalla Sinister Film nel 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema