La morte di Mario Ricci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La morte di Mario Ricci
Titolo originale La Mort de Mario Ricci
Lingua originale francese
Paese di produzione Svizzera, Italia, Germania, Francia
Anno 1983
Durata 101 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico, politico
Regia Claude Goretta
Soggetto Demetrio Casile,
Georges Haldas
Sceneggiatura Claude Goretta ,
George Maldas
Produttore Television Suisse Romande,
Swanie-Productions,
Pegase Film,
Tele München,
France 3
Fotografia Hans Liechti
Montaggio Joelle Van Effenterre Shore
Musiche Arie' Dzierlatka
Scenografia Yanko Hodjis Daman
Costumi Michelle Maurel Daman
Interpreti e personaggi
Premi

La morte di Mario Ricci è un film del 1983, diretto da Claude Goretta.

Fu presentato in concorso al 36º Festival di Cannes, dove Gian Maria Volontè vinse il premio per la migliore interpretazione maschile.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Bernard Fontana è un reporter televisivo che arriva in una cittadina svizzera per intervistare un sociologo tedesco studioso della fame del mondo. Durante la sua permanenza il giornalista viene a conoscenza dei retroscena riguardo a un incidente stradale in cui ha perso la vita un giovane immigrato italiano. Gradualmente, con molta pazienza e attenzione, il protagonista, interpretato da Gian Maria Volontè, riuscirà a risolvere l'enigma, salvando un uomo da una infondata accusa di omicidio e a portare a termine l'intervista, con risultati sorprendenti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Awards 1983, festival-cannes.fr. URL consultato il 22 giugno 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema