La moglie vergine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La moglie vergine
Titolo originale La moglie vergine
Lingua originale Italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1975
Durata 100 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere erotico
Regia Franco Martinelli
Soggetto Carlo Veo, Marino Girolami
Sceneggiatura Carlo Veo, Marino Girolami
Casa di produzione Flaminia
Distribuzione (Italia) Fida
Fotografia Fausto Zuccoli
Montaggio Vincenzo Tomassi
Musiche Armando Trovajoli
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La moglie vergine è un film del 1975, diretto da Franco Martinelli.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Giovannino e Valentina sono una giovane coppia di sposi che dopo il viaggio di nozze, ritornano a casa, nella località di Iseo, sull'omonimo lago. Ad attenderli ci sono lo zio di Giovannino, Federico, un donnaiolo che si fa tutte le donne di casa e che a suo dire, quando vede un culo non capisce più niente e la madre di Valentina, la sora Lucia; donna al' antica, ferrea e severa. Ma nella vita dei due sposi c'è un problema, Giovannino è impotente e Valentina che è ancora tristemente vergine, parla del problema a sua madre,che indignata va a parlare con lo zio Federico, che meravigliato da questo fatto, visto che prima del matrimonio Giovannino era come lui, mette in atto piani insieme alle domestiche per far tornare il nipote come prima, ma senza riuscirci. Valentina intanto, riceve attenzioni dall'avvocato Caldura, che, come tutti in paese ha saputo del, "problemino" del marito, ma viene rifiutato da Valentina, che anche se stufa di essere vergine vuole essere fedele al marito. A tutta questa situazione si aggiunge anche il fratello di Giovannino, Gianfranco,con la moglie Brigitte, che sono due erotomani e suscitano la grande invidia della povera Valentina. In una notte di pioggia Valentina e il marito litigano, e lei scappa di casa, per fortuna viene salvata da Maurice, un ragazzo francese che la porta al suo campeggio nudista, dove fanno l'amore, per la felicità di Valentina. Nel frattempo la madre di Valentina, uscita in barca con Giovannino per cercarla, si rifugia con lui in un vecchio capanno, dove fa l'amore con lui guarendolo. Alla fine finisce tutto per il meglio, con un Giovannino guarito e una Valentina contenta e non più vergine.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]