La mia casa in Umbria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La mia casa in Umbria
Titolo originale My House in Umbria
Paese Stati Uniti d'America, Regno Unito, Italia
Anno 2003
Formato film TV
Genere Thriller
Durata 103 min
Lingua originale inglese, tedesco, italiano
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 1,85 : 1
Colore colore
Audio
Crediti
Regia Richard Loncraine
Soggetto William Trevor
Sceneggiatura Hugh Whitemore
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Fotografia Marco Pontecorvo
Montaggio Humphrey Dixon
Musiche Claudio Capponi
Scenografia Luciana Arrighi
Costumi Nicoletta Ercole
Produttore Ann Wingate
Marco Valerio Pugini
Produttore esecutivo Robert Allan Ackerman
Frank Doelger
Casa di produzione Home Box Office
Canine Films
Panorama Films
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Data 25 maggio 2003
Rete televisiva HBO
Prima TV in italiano (gratuita)
Data 8 settembre 2006
Rete televisiva Raiuno
Prima TV in italiano (pay TV)
Data 1 marzo 2005
Rete televisiva Sky Cinema

La mia casa in Umbria è un film per la televisione del 2003, diretto da Richard Loncraine e tratto dall'omonimo romanzo di William Trevor, interpretato fra gli altri da Maggie Smith e Chris Cooper.

È andato in onda negli Stati Uniti sul canale HBO, mentre in Italia è stato trasmesso sul canale satellitare della piattaforma SKY Sky Cinema, e successivamente in chiaro su Raiuno.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In seguito ad un attacco terroristico ai danni di un treno su cui viaggiavano diverse persone, la scrittrice Emily Delahunty (Maggie Smith), offre la sua casa in Umbria, utilizzata come pensione per turisti, come temporaneo rifugio per i pochi sopravvissuti che viaggiavano con lei nella stessa carrozza. Emily stringe un particolare rapporto con Aimee, la bambina che viaggiava nello stesso scompartimento con i genitori, rimasti uccisi nell'attacco terroristico. Tuttavia, quando il signor Thomas Riversmith (Chris Cooper), zio della bambina, si presenta alla pensione per riportare la nipote negli Stati Uniti, Emily è un po' contrariata ed inizia un tormentato rapporto di odio e ammirazione verso lo zio della bambina.

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione