La madonnina del porto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La madonnina del porto
Titolo originale Tess of the Storm Country
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1914
Durata 80 min (5 rulli)
Colore B/N
Audio muto
Rapporto 1,33 : 1
Genere drammatico
Regia Edwin S. Porter

David Hartford (aiuto regia)

Soggetto dal romanzo Tess of the Storm Country (New York, 1909) di Grace Miller White
Sceneggiatura B.P. Schulberg
Produttore Adolph Zukor (non accreditato)
Casa di produzione Famous Players Film Company
Fotografia Edwin S. Porter
Costumi Charlotte Smith
Interpreti e personaggi

La madonnina del porto (Tess of the Storm Country) è un film del 1914 diretto da Edwin S. Porter.

Girato a Del Mar in California, la storia della giovanissima Tessibel - interpretata qui per la prima volta da Mary Pickford, che ne riprenderà il ruolo nel 1922 con Tess of the Storm Country [1], è una delle tante versioni adattate per lo schermo dal romanzo di Grace Miller White.

Nel 2006 il film è stato inserito nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso per il suo significato culturale, estetico e storico.[2]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Uno dei pescatori di un villaggio sull'oceano, finito in carcere accusato ingiustamente di un delitto, ha una figlia, Tessibel, che è innamorata di Frederick, uno studente di teologia. Teola, la sorella di Frederick, ha una relazione con Dan Jordan, un amico del fratello.
La ragazza resta incinta, ma Dan muore in un incendio.
Disperata, Teola viene salvata da Tess, che prende il bambino, per nascondere la colpa di Teola agli occhi del suo severissimo padre, Elias.
Il bambino, malato, viene portato da Tess in chiesa, dove la ragazza lo battezza davanti a tutti, facendo infuriare Elias, che la accusa davanti a tutti. Ma, tra i fedeli, c'è anche Teola che riprende il suo bambino e ristabilisce la verità. La donna morirà poi con il figlio.
Il padre di Tess uscirà dal carcere, scagionato dalle accuse. Tess perdonerà Frederick, che non aveva voluto avere fiducia in lei.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Prodotto dalla Famous Players Film Company, il film venne girato in California, a Del Mar e a Santa Monica e costò circa 10.000[3].

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il film - presentato da Daniel Frohman - uscì nelle sale USA il 30 marzo 1914. Conservato negli archivi cinematografici dell'UCLA e in quelli della Mary Pickford Foundation, è stato distribuito in DVD dalla eMoviez, riversato da una copia in 16 mm.[4].

Data di uscita[modifica | modifica sorgente]

  • USA 30 marzo 1914

Alias

  • Tess of the Storm Country USA (titolo originale)
  • La madonnina del porto Italia
  • Tess en el país de las tempestades Spagna

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Mary Pickford comperò i diritti del film per la sua casa di produzione. È il solo remake che fece mai l'attrice.
  2. ^ (EN) Librarian of Congress Adds Home Movie, Silent Films and Hollywood Classics to Film Preservation List, Library of Congress, 27 dicembre 2006. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  3. ^ Dati IMDB
  4. ^ Video SilentEra

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Anthony Slide e Edward Wagenknecht, Fifty Great American Silent Films 1912-1920, Dover Publications Inc., New York1980 - ISBN 0-486-23985-3 Pagg. 12-14
  • (EN) American Film Institute Catalog, Features Films 1911-1920, University of California Press 1988 - pag. 915

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema