La lunga notte di Entebbe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La lunga notte di Entebbe
Titolo originale Victory at Entebbe
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1976
Formato film TV
Genere drammatico, storico, azione
Durata 110 min
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 4:3
Colore colore
Audio mono
Crediti
Regia Marvin J. Chomsky
Sceneggiatura Ernest Kinoy
Interpreti e personaggi
Fotografia Jim Kilgore
Montaggio Michael Gavaldon, Jim McElroy e David Saxon
Musiche Charles Fox
Scenografia Edward Stephenson
Costumi Jack Martell
Produttore Robert Guenette
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Data 13 dicembre 1976
Rete televisiva

La lunga notte di Entebbe è un film TV del 1976 diretto dal regista Marvin J. Chomsky che prende spunto dall' Operazione Entebbe avvenuta all'aeroporto della città ugandese tra il 3 e il 4 luglio 1976.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il 27 giugno 1976, un gruppo di palestinesi dirotta un aereo francese di linea e lo fa atterrare a Entebbe, in Uganda. Parte dei passeggeri vengono liberati, mentre vengono trattenuti come ostaggi quelli israeliani o ebrei. Il pilota francese e l'equipaggio rifiutano di abbandonare i passeggeri prigionieri. Una squadra speciale dell'esercito israeliano arriva di notte nell'aeroporto africano, scarica da un aereo una Mercedes con cui le teste di cuoio si avvicinano all'edificio dove sono asserragliati i dirottatori fingendo una visita improvvisa di Idi Amin Dada, penetra nell'edificio, uccidendo i terroristi e liberando gli ostaggi.

Note[modifica | modifica sorgente]

Un film TV su un episodio della guerra arabo-israeliana.

In originale durava 150 minuti.

In America il film TV è stato trasmesso in televisione il 13 dicembre 1976.

In seguito è stato trasmesso anche nei cinema.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

(EN) La lunga notte di Entebbe in Internet Movie Database, IMDb.com Inc.