La lista (romanzo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La lista
Titolo originale The Brass Verdict
Autore Michael Connelly
1ª ed. originale 2008
1ª ed. italiana 2011
Genere Romanzo
Sottogenere poliziesco (police procedural)
Lingua originale inglese
Ambientazione Los Angeles, 2007
Protagonisti Mickey Haller
Coprotagonisti Harry Bosch
Serie Michael Haller
Preceduto da Avvocato di difesa
Seguito da La svolta

La lista è un romanzo dello scrittore statunitense Michael Connelly, edito nel 2008.

È il secondo romanzo con protagonista l'avvocato Mickey Haller.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'avvocato Mickey Haller sta lentamente cercando di tornare a svolgere la sua attività, a quasi due anni da quando gli hanno sparato durante il caso Roulet. Un giorno viene improvvisamente convocato nell'ufficio del giudice Mary Townes Holder che gli comunica la morte del collega Jerry Vincent, trovato morto nella sua auto in un parcheggio sotterraneo, dal quale ha ereditato l'ufficio e tutti i casi ancora aperti. Uno di questi è la difesa di Walter Elliott, noto imprenditore cinematografico che viene accusato dell'omicidio della moglie e del suo amante. Elliott accetta di farsi difendere da Haller, a condizione di andare subito a processo senza rinvii perché vuole dimostrare la sua innocenza. In effetti, Haller non capisce tutta questa fretta e sospetta che Elliott abbia pagato una tangente a Vincent per corrompere uno dei giurati del processo. Haller deve muoversi su due fronti: da un lato il processo di Elliott, dall'altro l'omicidio di Vincent sul quale sta indagando il detective Harry Bosch. Nonostante i noti contrasti tra avvocati e poliziotti, Haller si rende conto che l'unico modo per venire a capo dell'intera faccenda è collaborare con Bosch.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura